Sicurezza Milano, il Comune annuncia 274 nuove telecamere, elenco postazioni zona per zona

A Milano l’allarme sicurezza non c’è: i nostri politici non sanno più come dirlo. Tuttavia, mentre a breve arriveranno 140 nuove risorse tra poliziotti e carabinieri, in arrivo pure 274 nuove telecamere delle quali, l’assessore alla Sicurezza Marco Granelli, si affretta a dare elenco con tanto di postazioni zona per zona.

 

LE TELECAMERE – Si tratta di telecamere digitali e con trasmissione dati anche wireless, che entreranno nel “Sistema Integrato per il Controllo e la Gestione del Traffico e del Territorio” (Sctt).

–  videocamere saranno collegate con la centrale operativa della Polizia locale di piazza Beccaria, operativa 24 ore su 24.

– In caso di black out di questa o in situazioni particolari, entrerà in funzione la centrale di via Drago 3.

– L’intervento sarà eseguito da A2A che si occuperà, oltre che della messa in opera, anche della manutenzione e gestione per tre anni.

– I nuovi impianti, 269 telecamere e 5 colonnine Sos, porteranno il numero degli occhi elettronici in città dagli attuali 1441 a 1715.

 

I COSTI – La spesa del Comune è di 2 milioni di euro, già stanziati sul bilancio dello scorso anno e l’installazione prenderà il via nei prossimi giorni, in località scelte d’accordo e su indicazioni dei consigli di zona.

 

L’ELENCO, ZONA PER ZONA – Le telecamere saranno istallate nelle seguenti zone:

16 in zona 1, tra i bastioni di porta Volta, corso Garibaldi, piazza Vetra e piazza Affari;

36 in zona 2, ai giardini di via Settembrini, al parco Martesana e nella zona di via Padova e via Arquà, dove serviranno a contrastare anche l’abbandono dei rifiuti;

48 in Zona 3, in via Benedetto Marcello come in corso Buenos Aires;

30 in Zona 4, in piazza Ovidio, piazza Gabrio Rosa, viale Forlanini, ponte Lambro;

26 in Zona 5, al quartiere Basmetto come nel sottopasso pedonale di piazza Maggi;

32 in Zona 6, in via Giambellino, al quartiere Sant’Ambrogio e in piazza Tirana;

11 in zona 7, a Muggiano e in via Novara come al parcheggio di via Valsesia;

31 in Zona 8, in piazza Cimitero Maggiore, in piazzale Accursio, al parco Testori e in piazzale Lotto;

39 in Zona 9, in piazzale maciachini, via Ponale, piazza Lugano e Villa Litta.

– A tutte queste si aggiungono 5 colonnine Sos in Zona 5.

 

IL COMMENTO DELL’ASSESSORE ALLA SICUREZZA DI MILANO: IL PUNTO DI FORZA: “LAVORIAMO IN MODO CONDIVISO CON LE ZONE” – “Lavorare sulla sicurezza in modo condiviso con le Zone – ha dichiarato l’assessore alla Sicurezza di Milano, Marco Granelli – ci ha permesso di individuare i punti della città che necessitano di uno strumento di controllo del territorio come la videosorveglianza”.

 

LA REPLICA DEI CITTAINI: DOV’E’ LA “CONDIVISIONE”? – Nonostante l’orgoglioso commento dell’assessore Granelli, sono numerosissimi i cittadini che continuano a lanciare appelli sulla sicurezza nel proprio quartiere, rivolgendosi sia ai consiglieri comunali, sia all’assessore Granelli, sia direttamente al sindaco Pisapia, senza riuscire ad ottenere assolutamente nulla. Solo per fare qualche esempio:

Proteste residenti via Tolstoj – piazza Berlinguer Milano: “Ogni weekend musica dalla discoteca vicina fino alle 3 del mattino, abbiamo fatto esposti alla Polizia locale, ho scritto a Pisapia e a tutti i consiglieri, ma nessuno fa nulla”

Rom Milano zona viale Corsica – Forlanini, un lettore che ha subìto molteplici furti: “Se dovesse succedere qualcosa a mia figlia, prima vado dai responsabili, poi dal Sindaco”

Foto degrado viale Molise 47, un lettore: “Paghiamo affitto e tasse, abbiamo diritto ad un ambiente sano. Perché Pisapia non viene a farsi un giro qui?”

Rom Milano zona Lambrate, l’appello di una residente sempre più preoccupata

Anziana rapinata della catenina Milano via Balzac, 80enne atterrata da un rom, un lettore: “Da milanese mi chiedo: Pisapia dove sei?”

Rom via Pestagalli e via Cassio Milano, centinaia di abusivi e decine di baracche, inutili le petizioni inviate dai residenti all’assessore alla Sicurezza Granelli

Nuova rapina via della Spiga Milano, Giovina Moretti: “Di negozi qui non ne è stato risparmiato nemmeno uno, anche io ho subìto due spaccate. Non basta un controllo a spot”

Rapina gioielleria via Marescachi Milano, il titolare a CronacaMilano: “E’ la seconda in 22 giorni, siamo sconvolti, rendete voi visibile la situazione!”

– Emergenza sicurezza Lorenteggio Milano, intervista di CronacaMilano a Massimo Girtanner di zona 6 e Gaetano Bianchi di Ascoleren: 10 negozi hanno già chiuso

– Sicurezza Corso Buenos Aires Milano: “Il problema è diventato intollerabile”, nuova lettera dei commercianti a Pisapia

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

 Di Redazione

2 COMMENTI

  1. SORRIDI MILANESE
    molte telecamere ti stanno inquadrando !!!!!!

    ma il bello della notizia, lo metto io.

    i parcheggia Milano AUMENTANO LA TARIFFA
    perchè ?

    Per sanare il buco di bilancio delle casse del comune, “le casse del Pisapia.

    PAGA MILANES BILOTT………SUTA A CHU BIOTTT…………

  2. E MENTRE………NEL CONTEMPO……………
    il comune di Milano, pensa alle telecamere per
    SCHEDARE MEGLIO I MILANESI e i milanesi, sono pure belli contenti e osannanti del
    progetto A SPESE DEI MILANESI STESSI.

    i milanesi, 24 SU 24 X 365 GIORNI L’ANNO
    convivono con il pericolo lo squallore e iil disagio sociale

    Perchè una giunta arancione, al posto di tutelare i milanesi
    APPROVA i megaprogetti megacostosi, gravitanti sui milanesi stessi
    per “integrare” i rom ( progetto già definitivamente approvato !!!!! )

    negare see potete !!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here