Tentato furto appartamenti viale Tibaldi Milano, presi due uomini georgiani

E’ successo durante la notte di sabato 25 e domenica 26 maggio 2013.

 

In base a quanto spiegato dalla Polizia di Stato, due uomini di origine georgiana si sono introdotti in un condominio di viale Tibaldi con l’intento di rubare all’interno di alcuni appartamenti.

 

Intervenuta una pattuglia della Squadra Volante, gli agenti hanno bloccato i malviventi.

 

Per loro l’accusa è tentato furto.

 

In base ai dati della Questura, a Milano, nel 2012, rispetto al 2011 i furti in abitazione sono aumentati del 50%, superando i 1800 colpi al mese.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Presidi militari: Milano Pisapia aveva eliminato quelli mobili, perché “Milano non è Beirut”. Ora li richiede ma… in versione fissa

Anziani sequestrati in casa via Padova, rapinatori hanno torturato un 87enne una 73enne per due ore

Donna rapinata via Salomone Milano, presi due rom. Riepilogo della situazione della sicurezza in zona Forlanini-Corsica-Mecenate

Rapina rom viale Corsica angolo via Negroli Milano, un lettore: “Mia madre è stata pestata sul pianerottolo di casa, le hanno rotto il naso e l’hanno lasciata priva di sensi”

Di Redazione

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here