Maxi sequestro Guardia di Finanza Milano, scoperti 15 milioni di articoli pericolosi per la salute

“Terra bruciata” questo è il nome dell’imponente operazione portata a termine dagli uomini del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Milano nell’hinterland del capoluogo.

 

48 ORE DI INTERVENTO CON IL SEQUESTRO DI 15 MILIONI DI PRODOTTI – Iniziata all’alba dell’ultimo fine settimana, l’operazione è durata 48 ore ininterrotte, con un dispiegamento di circa 100 uomini, portando al sequestro di circa 15 milioni di prodotti pericolosi tra giocattoli, bigiotteria, casalinghi ed elettronica. Un duro colpo per il “Made in China”.

 

SETACCIATI SCAFFALI PER UNA LUNGHEZZA DI 41 CHILOMETRI – Un intero quartiere commerciale è stato letteralmente “passato al setaccio” dai militari del Gruppo Milano: per poter dare un’idea, basti pensare che il complesso di stoccaggio delle merci copriva un’area geografica pari a circa 20 campi da calcio ospitante oltre 100 magazzini alti circa 10 metri. Il che vuol dire chilometri di scaffali (circa 41 km secondo le stime) stracolmi di merce.

 

LE INDAGINI – Il servizio è scaturito a seguito di complesse ed articolate indagini condotte dalle Fiamme Gialle, a base di pedinamenti e ricostruzione degli spostamenti, che hanno portato all’individuazione di un’area industriale semi-abbandonata.

– Sin dalle prime fasi del servizio, la situazione riscontrata dai militari appariva alquanto

anomala, viste le condizioni di insicurezza, inaffidabilità e scarsa cura in cui i prodotti

erano conservati.

 

LA DISTRIBUZIONE IN TUTTA ITALIA – I capannoni costituivano il luogo di stoccaggio della merce, che attraverso decine di vettori veniva distribuita su tutto il territorio nazionale.

 

LE ACCUSE, FORMULATE NEI CONFRONTI DI 4 SOGGETTI – Quattro persone sono state identificate e segnalate ai competenti uffici (Camera di Commercio e ASL) o alla Procura della Repubblica di Milano per le violazioni amministrative previste dal Codice del Consumo e per i reati di “immissione nel mercato di prodotti pericolosi” e “vendita di prodotti industriali con segni mendaci”.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Contraffazione Milano, alla capitale lombarda la maglia nera del mercato dei falsi

Profumi griffati Milano, sequestrate 600 confezione false di Gucci, Armani,Chanel, D&G, Dior e altri

Sequestro merce via Paolo Sarpi Milano, prodotti non a norma per 350mila euro

Maxi sequestro merce contraffatta Milano via Paolo Sarpi, scoperti prodotti per 7 milioni di euro

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here