Rapine con ascia caselli autostradali Lombardia, ieri notte il sesto episodio

L’ultimo evento della serie si è verificato due sere fa in provincia di Lodi, al casello di Pieve Fissiraga. Il rapinatore, ignoto, ha chiesto al casellante di consegnargli tutto l’incasso. In mano, ancora una volta, un’ascia.

 

Si tratta del sesto episodio condotto sempre con la stessa dinamica, presumibilmente dalla stessa persona, ancora presso un casello autostradale della Lombardia.

 

Agendo, in questo caso, con un complice, il malvivente ha assestato alcuni colpi alla guardiola del casellante. Il dipendente, terrorizzato, è stato immobilizzato e, il rapinatore, in questo modo è riuscito a sottrarre circa 800 euro in contanti.

 

Gli altri caselli assaliti sono stati quelli di Bergamo (due volte), di Grumello e Milano Est (anche questo due volte).

 

L’uomo, sempre col viso nascosto da una sciarpa, a volte si presenta solo, altre con un complice. Inoltre, a volte brandisce un’ascia, altre un piccone.

 

In tutti i casi il malvivente sarebbe fuggito a bordo di auto rubate.

 

Per ora continuano sempre più serrate le indagini condotte dalla Polizia di Stato, eseguite soprattutto di notte.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Rapina commerciante via Tortona Milano, si presentano incappucciati e rubano 100mila euro di pietre preziose

Rom piazzale delle Milizie Milano davanti oasi ecologica, “Ogni giorno estorsioni e minacce per ottenere i rifiuti, aiutateci!” 

 

Di Redazione

2 COMMENTI

  1. Credo che l’ascia serva per lavorare il legno; questa, invece, dovrebbe essere un’accetta, se ha il manico corto,
    altrimenti, se il manico è lungo, è una scure!
    Mi si perdoni la precisazione che va al di là delle azioni dei gentili rapinatori a cui ormai siamo così abituati che
    rimuoviamo tutto con disgusto, concentrandoci su altro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here