Spostare la movida di Milano: dal centro città, alla periferia. Ma i servizi ci sono?

Si è svolto ieri mattina, alla Triennale di Milano, un incontro organizzato dalla Fipe sul controverso tema della “movida”, argomento affrontato per l’occasione sulla base di un’indagine del Censis.

 

Lo studio ha rilevato come un fenomeno sostanzialmente positivo si sia trasformato, invece, in un fenomeno negativo, soprattutto a causa dell’assunzione di alcol da parte di chi vi partecipa. E, da qui, tutti le conseguenze del caso: risse, degrado e, a volte, avvenimenti irreparabili.

 

Da qui l’idea del Sindaco Pisapia che, dopo aver paragonato Londra a Milano per l’introduzione di Area C, ora cita invece città come Tel Aviv e Bruxelles: a Tel Aviv la vita notturna “è stata spostata sulla spiaggia – ha detto il Sindaco. – A Milano non possiamo portare il mare” ma oltre a far vivere il centro, occorre per il divertimento notturno “creare luoghi esterni dove non ci sono abitazioni. Così accade anche a Bruxelles“.

 

Pensando quindi di “creare luoghi anche esterni dove non ci sono abitazioni”, Pisapia ha fatto riferimento in particolare a Lambrate, dove “chiedono nuove presenze di esercizi pubblici”

 

«Non dico spostiamo dal centro – ha specificato ancora il Sindaco, – ma non concentriamoci solo sul centro. Il centro non sia solo un luogo museale che pure deve esserci, ma un luogo di regole il più possibile condivise, anche se la condivisione totale è impossibile».

 

In attesa che il progetto si realizzi, intanto, specifici gli ambiti con i quali il Comune dovrebbe misurarsi per realizzare una “buona movida” anche in periferia:

– potenziamento del trasporto pubblico,

– realizzazione di parcheggi,

– aumento di controlli e sicurezza

– facilitazioni per la mobilità

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Di Redazione

4 COMMENTI

  1. Sindaco domandina semplice: ma Lei ha in mente dove si trova ” Lambrate ” ? Credo da modesto cittadino che sia ubicata in zona 4.

    Cosa succede in zona 4 ogni giorno ? Un grandissimo casino. ROM-LADRI-TRAFFICO-SMOG-RACCOLTA UMIDO DAL 24/06.

    Non dimentichiamo del CES……

    AZZO stai passando dal gelato alla movida. Essi voi arzilli politici sapete bene come godere dei piaceri della vita. Putroppo sulle nostre spalle.

    Fai il bravo: dimettiti.

    Un tuo Fans

    • RIDE BENE CHI RIDE PER ULTIMO……..
      ( Il….Pisapia & company )

      per meglio sooportare, non Vi resta che aggregarVi al clima festaiolo
      prossimo venturo.

      Io preparerei già le bottiglie di quello buono

      PROSIT.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here