Rom viale Rimembranze di Lambrate Milano, la disperazione dei residenti: “Non ce la facciamo più! Siamo assediati, aiutateci!”

Dopo l’ennesimo furto verificatosi in zona Lambrate (domenica 23 giugno 2013 alle 13.21, in pieno giorno, due rom di 15 anni sono stati presi all’interno di un palazzo, dove già avevano compiuto un furto e stavano cercando di entrare in altri appartamenti), di seguito la segnalazione esasperata inviata alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) da un residente del quartiere. Il nostro lettre parla a nome di tutti gli abitanti di viale delle Rimembranze e, il suo, è un vero e proprio grido d’aiuto: “Non ce la facciamo più!!!! Siamo assediati dai rom, sono animali!”. Nel dettaglio:
“SIAMO ASSEDIATI DAI ROM, NON CE LA FACCIAMO PIU’!” – “Non ce la facciamo più!!!! – scrive il nostro lettore andando subito al nocciolo del problema.
– “Siamo assediati dai rom – aggiunge disperato, – sono animali!
“ABBIAMO SCRITTO AL’ASSESSORE ALLA SICUREZZA GRANELLI” – “Abbiamo bisogno di aiuto – prosegue il cittadino. – “Abbiamo scritto all’assessore Granelli.
AIUTATECI VOI! – “Ci potete aiutare?? – leva il suo appello il nostro lettore, rivolgendosi a noi per mettere in luce la drammatica situazione.
A NOME DI TUTTI I RESIDENTI DEL QUARTIERE – “Siamo tutti gli abitanti di Viale delle Rimembranze di Lambrate – conclude, spiegando come la grave problematica riguardi tutti gli abitanti della zona. – Grazie”
INTANTO, SECONDO I DATI DELLA QUESTURA, A MILANO LE RAPINE IN APPARTAMENTO SONO AUMENTATE DEL 52,3% –  Secondo i dati aggiornati della Questura di Milano, nel 2012 i reati compiuti nella nostra città sono aumentati nelle seguenti modalità:
– rapine in abitazione: +52,3%
– furti in abitazione: 9,3%
– rapine in esercizi commerciali: +30,2%
– rapine in pubblica via: 5,2%
– furti con strappo: +23,5%
– furti con destrezza: +4,6%
– furti in esercizi commerciali: 10,5%
– violenze sessuali: +9%, con 462 casi all’anno, pari a 1,2 violenze sessuali compiute al giorno

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it
– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it
– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

Leggi anche:
Per i Rom a Milano stanziati 6 milioni di euro, ecco tutte le spese del Piano approvato dal Comune
Furto in appartamento via Lambrate Milano, presi due rom minorenni
Campo rom via Idro Milano, Polizia e Carabinieri presi a sassate, Comune invisibile
Rom piazzale delle Milizie Milano davanti oasi ecologica, “Ogni giorno estorsioni e minacce per ottenere i rifiuti, aiutateci!”
Rom zona 4 Milano e problemi con residenti, tutto quello che il Comune non dice, ma i cittadini scrivono
Rapina rom viale Corsica angolo via Negroli Milano, un lettore: “Mia madre è stata pestata sul pianerottolo di casa, le hanno rotto il naso e l’hanno lasciata priva di sensi”

 

Di Redazione

9 COMMENTI

  1. Carissimo lettore,

    Il grido d’ allarme è per tutta MILANO. Zona 4 domenica 23 giugno:

    Piazza Salgari: un picconatore ha assalito in pieno giorno ore 13.00 una signora che ha fatto in tempo a rifugiarsi nel portone. La poveretta il girno prima era appena stata scippata.

    Sempre domenica. Vle Puglie: il DELIRIO del mercato abusivo su strada: Rissa ed intervento della Polizia in assetto Anti Sommossa.

    La polizia Locale assediata dai delinquenti.

    Pisapia, Granelli MA VI RENDETE CONTO CHE LA PERIFIERIA STA LANCIANDO MESSAGGI D’ AIUTO ? NON CAPITE CHE VIVIAMO NEL TERRORE ?

    Questa è la Milano della solidarietà ?

    Siete due incoscienti !!!!!!!

    • NO !!!! ASSOLUTAMENNTE NO !!!!

      GLI INCOSCENTI SONO I CITTADINI MILANESI
      quelli che prima hanno votato ( scendendo in strada ),
      partecipando fattivamente a manifestasioni stradali sbandieramenti e quant’altro.

      SCENDETE ADESSO, SCENDETE ORA,
      con la stessa grinta, con la stessa enfasi, fategli vedere per una volta
      Quanto valete, quanto ale la dignità di un milanaese e della sua famiglia e dei suoi figli.

      Questa è la protesta.

      dov’è il famoso ” comitato arancione” ????????
      dove sono i gazebo ???????????
      dove sono le bandiere arancioni ???????????

      M LE PALLE IL MILANESE NONLE HA !!!!!!

      ERGO, AL MILANESE BEN GLI STA’
      il milanese perfetto, ha quello, per cui gode di avere e tacitamente ammette !!!!

  2. Granelli ma Granelli ci sei o ci fai ? Leggete qui sotto cosa fa scrivere sul sito del Comune di Milano lo dico ? si lo dico sta bestia!!

    Polizie locali d’italia a lezione a Milano

    Granelli: “Polizia locale attiva nella prevenzione e contrasto: nel 2013 sequestrati 20.600 pezzi di abbigliamento, 91 le persone denunciate”

    Milano, 23 luglio 2013 – Lunedì 24 giugno presso la Scuola di Formazione della polizia locale di via Boeri 7 si terrà un seminario indirizzato a Comuni e e Polizie locali di tutta Italia dedicato alle modalità di prevenzione e contrasto alla contraffazione.

    A Milano e nel corso dei primi sei mesi del 2013 la Polizia locale, grazie a interventi di presidio del territorio e interventi sui venditori di merce abusiva ma anche attività di tipo investigativo per individuare depositi e filiere illegali ha effettuato 272 sequestri di abbigliamento e accessori, telefoni, profumi, dvd e cd, giocattoli, alimentari, per un totale di circa 20.600 pezzi. Inoltre sono 91 le persone denunciate per contraffazione e ricettazione sono stati perquisiti 14 locali tra appartamenti, box e cantine, e sono stati individuati 2 magazzini in provincia di Milano.

    “La contraffazione è un fenomeno trasversale e dilagante, che colpisce i cittadini consumatori, i lavoratori, le aziende, lo Stato per questo è importante attivare azioni di prevenzione e contrasto su più fronti e continue, come stiamo facendo a Milano”, dichiara Marco Granelli, assessore alla Sicurezza e Coesione sociale, Polizia locale.

    Secondo il Censis, il mercato del falso ha un fatturato che supera i 7 miliardi di euro, che genera un mancato introito per lo Stato di oltre 5 miliardi di euro e una perdita di almeno 130 mila posti di lavoro.

    Per questo il Comune di Milano, nell’ambito delle attività a tutela della legalità e del Made in Italy, in collaborazione con ANCI e Ministero dello Sviluppo, insieme al Consiglio Milanese Anticontraffazione e FedermodaItalia ha realizzato il progetto “Sentinella anticontraffazione”. Da dicembre e fino a maggio, allo scopo informare sui rischi dell’acquisto di prodotti contraffatti, ha allestito una decina di gazebo visitati da 64.000 persone. Le domande più frequenti hanno riguardato la riconoscibilità del prodotto contraffatto, la tossicità e pericolosità dei materiali utilizzati, le misure adottate per arginare e contrastare il fenomeno della contraffazione. L’attività di informazione sul fenomeno ha riguardato anche due Istituti scolastici superiori di Milano.

    Fra i relatori del seminario, oltre agli assessori Franco D’Alfonso e Marco Granelli, Nicola Cerrato magistrato del Pool anticontraffazione, Daniela Mainini Presidente del Consiglio Anticontraffazione, Tullio Mastrangelo, comandante della Polizia locale di Milano, Antonio Ragonesi di Anci, Massimo Torti segretario generale di FedermodaItalia.

    Ma cribbio ti rendi conto che Milano, è tutta nella illegalità ? Hai visto domenica in Vle Puglie il mercatino abusivo dei Rom ?

    Parli di merce contraffatta ? E’ questa giunta contraffatta. Da politichino di turno come Lei e Pisapia che non vedono che la gente è assediata dalla delinquenza.

    Ma non solo. Voi ” due ” vi siete letti l’ articolo su Corriere Milano di Don Mazzi ? Azzo se non riuscite a prendere atto della parole di una persona che non mi pare propriamente di destra….siete alla frutta !!!

    Cacciate un sacco di soldi per spese assurde 5.600.000,00 DI EURO PER UN CES e la Polizia tutta manco ha i soldi per la carta del fotocopiatore !!!

    VERGOGNATEVI!!!!!!

  3. Milano Expo – Consigli utili :
    Non uscire di casa dopo le h. 20,00 ne prima delle h.7,00
    Non indossare orologio di marca ne vestiti firmati
    Non parcheggiare l’auto troppo distante da casa dopo le 20.00
    Non mostrare il cellulare durante una telefonata
    Non uscire con più di 20 euro e nascondere carte di credito
    Non fermarsi mai se qualcuno chiede una informazione
    E per chi può, lasciare Milano e cambiare città prima possibile

    • QUESTO E’ SAGGIA SCITTURA. !!!!
      ( APPROVO )
      prima lo votano poi lo piangono, ma c’è di più.

      sono tutti educati e zitti, subiscono caragnano

      e per drla in milanese
      I BILOTT CARAGNAN E TASEN

  4. Ma si riesce a far passare un concetto semplicesemplice? RISPETTI LE REGOLE (DI QUALSIASI NAZIONALITA’ TU SIA)? SI’? BENE, SEI IL BENVENUTO……..SEI IN ITALIA SOLO PER FARE I COMODI TUOI? A CASA! ……. NON CI VAI? TI SI SPEDISCE A CALCI!………possibile che ad uscire la sera con il bambino a fare quattro passi si venga fermati nell’arco di 5 minuti da un egiziano e da un marocchino che chiedono soldi? Ora, non mi hanno aggredito nè scippato, ma che diamine dover andare con gli spary antiaggressione e sempre con le antenne alzate non è il massimo!

    Dove sono i comitati arancioni?…..mah, quelli che conosco che lo hanno votato sono a casa tranquilli….ovviamente in mega appartamenti in pieno centro, a parlare di politica e di come si può aiutare i meno fortunati dato che loro invece sono stati così fortunati da aver dei genitori che gli hanno permesso studi all’estero, casa in centro, ecc ecc

    • IN CERCA DI BUFFONI SOCIALI:
      Egr:
      CARLOPAOLO
      Anch’io,mi associo alla Sua ricerca.

      Ma non dobbiamo cercare gli arancioni e basta.

      bisogna indirizzare il campo di ricerca ai…….
      BUFFONI SOCIALI ARANCIONI

      Saluti.

  5. I MIALNESI SONO DEI DISADATTATI !!!!
    hanno voluto il cambiamento, ma poi hanno cambiato idea.

    Adattatevi alla vita da rom e vedrete che starete bene anche Voi

    altrimenti perchè avete votato arancione ?????????

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here