Iphone falsi Milano via Lomazzo e mercati via Calvi e via Mompiani, maxi sequestro della Polizia locale

iphone-4L’operazione è stata svolta dalla Polizia locale, guidata dal Comandante Tullio Mastrangelo.

 

LA NASCITA DELLE INDAGINI – L’intervento è nato da alcuni controlli della Polizia locale presso i mercati settimanali scoperti di via Calvi e via Mompiani e dal fermo di alcuni soggetti di nazionalità egiziana e romena sorpresi a vendere, a un prezzo di 100/150 euro, cellulari contraffatti di tipo I Phone 4S e Samsung Galaxy S4.

 

I NEGOZI IN VIA LOMAZZO – Dopo aver avviato le indagini, gli agenti dell’Unità Antiabusivismo della Polizia locale sono riusciti a risalire al luogo in cui questi cellulari venivano assemblati e commercializzati, ovvero due negozi in via Lomazzo.

 

L’ISPEZIONE: CELLULARI E ACCESSORI A PREZZI STRACCITISSIMI – Durante l’ispezione, infatti, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato circa un migliaio tra componenti elettronici, display LCD, cover, schermi, involucri di cellulari. Materiale compatibile con cellulari I-phone 3 – 4 e 4s, Samsung Galaxy S4 e Black Berry, tablet Apple, Samsung e Asus, consolle di gioco PSP della Sony. Trovate e sequestrate anche schede di memoria R4 per consolle Nintendo DS (circa un centinaio).

– In base a quanto emerso, la merce veniva utilizzata per assemblare, e poi vendere, i cellulari, i tablet e le consolle di gioco a prezzi che potevano oscillare, a seconda del modello, tra i 100 e i 200 euro.

– Insieme con i pezzi di ricambio, è stata infatti rinvenuta una decina di I-phone 4s già montati e pronti all’uso e una settantina di schede Sim e micro Sim dei vari gestori telefonici, già attivate e intestate a prestanome di origine cinese o bengalese.

.

IL VALORE DELLA MERCE – La merce rinvenuta avrebbe fruttato dopo la vendita un incasso di circa 1,5 milioni di euro.

.

LE DENUNCE – Le titolari dei negozi sono state denunciate per vendita di merce contraffatta e ricettazione.

 

LEGALITA’ E SICUREZZA DEI CITTADINI: QUESTO IL COMMENTO ORGOGLIOSO DELL’ASSESSORE GRANELLI – “Questa nuova operazione di contrasto alla contraffazione è il segno che le modalità di indagine della Polizia locale e una capillare presenza sul territorio vanno nella giusta direzione per garantire la legalità e la sicurezza dei cittadini”, ha dichiarato l’assessore alla Sicurezza di Milano, Marco Granelli.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Rom viale Suzzani e Fulvio Testi Milano: “Furti nelle case ogni giorno e nessuno interviene, con la giunta precedente c’erano i vigili per i controlli, ora è sparito tutto”

Donna stuprata via Padova parco Trotter Milano, presa a calci e pugni e trascinata dietro un cespuglio

Furto gioielli Milano, imprenditrice tedesca scrive disperata alla nostra Redazione: “Vi chiedo aiuto, pubblicate un articolo!”

Rissa discoteca via Padova Milano, buttafuori ferito da banda di rom, tra spari e coltellate

Rom via Trasimeno Milano vicino asilo largo Bigatti: “Sono aumentati i furti in appartamento, rubano i giochi dei bambini e i vestiti della Caritas, bivaccano sui prati e hanno creato orti abusivi tra i tralicci della corrente”

Rapina iphone piazza Udine Milano, la vittima è ancora una ragazza 

 

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here