Truffa finanziamenti pubblici Milano, sviluppi sul sequestro dell’impianto costruito per smaltire rifiuti… inidoneo a smaltire rifiuti

Guardia Di FinanzaIl Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Milano ha eseguito ieri tre ordinanze di custodia cautelare in carcere nella provincia di Milano e un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari in provincia di Foggia.

 

I provvedimenti sono stati disposti dal G.I.P. del Tribunale di Milano, Stefania Donadeo, nei confronti di altrettanti soggetti.

 

Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di:

– truffa aggravata ai danni del bilancio della Comunità Europea e dello Stato,

– erogazione di contributi pubblici stanziati a sostegno delle piccole e medie imprese che svolgono attività in settori caratterizzati da forte innovazione tecnologica.

 

Contestualmente sono in corso di esecuzione sequestri preventivi per equivalente per una somma di circa 3 milioni di euro.

 

Le attività investigative, svolte dai militari del Nucleo di Polizia Tributaria, su delega dei Sostituti Procuratori della Repubblica presso il Tribunale di Milano, Grazie Pradella e Tiziana Siciliano, e coordinate dal Procuratore Aggiunto, Alfredo Robledo, hanno riguardato una società operante nel settore dello smaltimento e del riciclo del rifiuto speciale pericoloso denominato “car fluff”.

 

Le indagini hanno consentito di individuare i responsabili di una truffa aggravata, in danno del bilancio pubblico, che avrebbe determinato una indebita erogazione di 2.835.500 euro, di cui 1.127.000 provenienti da fondi comunitari.

 

Il danaro sarebbe stato destinato alla costruzione di un impianto industriale per il recupero dei rifiuti da frantumazione dei veicoli. Recupero, in realtà, mai effettuato, essendo inidoneo a tale scopo l’impianto e il relativo progetto.

 

Nell’ambito della stessa indagine, nel giugno dell’anno scorso, la Guardia di Finanza di Milano aveva proceduto, unitamente all’Arpa Lombardia e alla Polizia Provinciale di Milano, al sequestro preventivo dell’impianto industriale della Società, del valore stimato pari a 10 milioni di euro e di 15.354.381 chili di rifiuti industriali.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Rifiuti speciali Parco Sud Milano via Campazzino, sequestrata area di 1700 metri quadrati

Sequestro discarica via Campazzino Milano, sorgeva in un capannone appartenente ad una fabbrica di giocattoli

Discarica abusiva parco Sud San Zenone al Lambro, sequestrati 31mila mq

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here