Furto in appartamento via Pisacane Milano, smurate due casseforti. I consigli dell’assessore Granelli: “Mettete porte blindate e vetri anti-sfondamento”

Volantino sicureza MilanoE’ successo nell’elegante via Pisacane, a due minuti dal centro cittadino.

 

Che siano infatti la periferia, o le strade del lusso, a Milano i furti in appartamento non risparmiano nessuno, soprattutto ora durante le partenze estive.

 

L’ultimo episodio ha visto i ladri, attrezzatissimi, operare durante il weekend.

 

Ieri mattina per i titolari dell’abitazione, una volta rientrati, la shockante sorpresa: due casseforti smurate e sparite, come sparito anche tutto il loro contenuto, pari a 1700 euro, un Rolex da 20mila euro, gioielli e documenti.

 

E mentre alle vittime non è rimasto altro che sporgere denuncia, l’assessorato alla Sicurezza di Milano, e il suo assessore Marco Granelli (Pd), in nome della prevenzione dei furti in appartamento stanno diffondendo un depliant prodigo di consigli ai cittadini.

 

Tra i saggi suggerimenti:

– istallare allarmi ultra-tecnologici,

– sostituire le porte tradizionali con quelle blindate,

– munirsi di vetri anti-sfondamento.

 

In tutto ciò, l’assessore dimentica solo il consiglio alla base di tutto il resto: dove, i milanesi, possono trovare tutti i soldi necessari per premunirsi di tali accorgimenti?

 

In merito, invitiamo i lettori a esprimere la propria opinione e scriverci le proprie esperienze.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Furto appartamento via Kramer Milano, la vittima: “La grata in ferro in mille pezzi; le lacrime, la violenza subìta, l’intimità violata”

Rom viale Suzzani e Fulvio Testi Milano: “Furti nelle case ogni giorno e nessuno interviene, con la giunta precedente c’erano i vigili per i controlli, ora è sparito tutto”

Rom via Trasimeno Milano vicino asilo largo Bigatti: “Sono aumentati i furti in appartamento, rubano i giochi dei bambini e i vestiti della Caritas, bivaccano sui prati e hanno creato orti abusivi tra i tralicci della corrente”

Furto appartamento via Revere Milano zona parco Sempione, dalla periferia al centro, la musica è sempre la stessa

Rom viale Rimembranze di Lambrate Milano, la disperazione dei residenti: “Non ce la facciamo più! Siamo assediati, aiutateci!”

Furto in appartamento via Lambrate Milano, presi due rom minorenni

Furto appartamento via Meloria Milano, in pochi mesi è il secondo nello stesso stabile. Le foto della porta scassinata, inviate da una lettrice

Di Redazione

8 COMMENTI

  1. E’ l’investimento più sicuro per i borseggiatori, ladri e rapinatori. Hanno puntato tutto sull’ Expo con un rendimento sicuro. Devono solo aspettare 600 giorni, poi il loro livello di vita aumenterà notevolmente. Ringrazieranno la giunta Pisapia che li hanno coccolati e incentivati, infine convinti a rimanere nella nostra splendida città. 21 milioni di turisti
    convinti di essere al sicuro. Daranno per palese che dove c’é Expo c’é sicurezza. Giusto! così dovrebbe essere.. invece no!! a Milano niente di tutto ciò. Qui rapinano, ammazzano, e stuprano, qui si lasciano circolare uomini disperati con il piccone in mano per fare il tiroasegno sulla teste delle persone come al luna park, qui ti siedi su una panchina di un centro commerciale e ti trovi un coltello conficcato alla schiena,
    qui ammazzano di botte un ragazzo fuori dal Bingo davanti a gente che passeggia, qui violentano
    donne nei parchi pubblici, qui vieni uccisa per strada a pugni da uno sconosciuto ex pugile un po incazzato. Milano città europea media piccola con poco più di 3 milioni di abitanti
    dove i quartieri a rischio si contano sulle dita di una sola mano ma che il Comune non riesce per nulla a gestire, anzi idea geniale, l’Assessore alla sicurezza diffonde depliant preventivi . Li distribuirà anche ai 20 milioni di turisti che circoleranno per le nostre vie durante la expo? Bella figura!!!

  2. Certamente subire la violenza di malfattori che ti devastano e insozzano la casa e le tue cose è atroce. Ed è ancora più atroce sapere che la legge punisce te, se spari a queste luride persone, entrate in casa tua certamente non con la Bibbia in mano. Accanto a tutto questo io credo che una Beretta in casa ci terrebbe tanta compagnia!

  3. L’ analisi di Sergio, molto cruda è l’ esatta fotografia in cui versa Milano. Siamo in mezzo ai delinquenti, verso i quali non viene fatto nulla. I reati aumentano e sempre rimarranno impuniti.
    I deplian, sono spesa inutile, come il bando per il poster per sensibilizzare a non giocare con le slot. Basterebbe poco: una ordinanza che ne vieta l’ installazione, invece…
    Bella figura di….” M” !

  4. Ottima idea il depliant! Molto utili le soluzioni proposte!……peccato che i soldi occorrenti siano già stati spesi per l’installazione delle utilissime valvole per i termosifoni (utili forse solo per le imprese installatrici), per l’asilo privato del bambino (dato che il serivizo comunale garantisce il servizio a tutti, basta non essere italiani o occupati), ecc, ecc…….mah

  5. Manca una postilla sul depliant. Chi non ha la possibilità di farsi una porta blindata o vetri anti sfondamento, é consigliabile pregare 3 – 4 volte al giorno e sperare nella grazia divina.

  6. Ma non dovrebbe essere lo Stato a difendere i cittadini che strapagano per essere tutelati? Certo, aiutati che il ciel t’aiuta: non aprire la porta agli sconosciuti, proteggiti anche da te come puoi, ma dove sono i vigili di quartiere, la forza pubblica da far girare la città anche come deterrente alla delinquenza?

  7. Vorrei chiedere al sindaco se ha già preparato il deplian per illustrare ai Suoi amici Rom il campo Nomadi ( Ces ) quasi pronto in via Cesare Lombroso.
    Pensate che il cantiere è a due passi dalla Stazione di Polizia Stradale, è presidiato giorno e notte dalla Polizia Locale.
    Vi pare normale ?

  8. ragazzi lo leggo ora!!!!!……………ma questo è un numero da cabaret!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!……………ma ci rendiamo conto? situazione del controllo del territorio inesistente, ed il comune come si lava la coscienza? con un foglio che riporta le regole che sa anche un bambino di 2 anni???????????……………assurdo, incredibile!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    propongo il tema per il prossimo depliant: dato che orami è pressi beccarsi un pugno in pieno volto prima di essere rapinati in strada, proporrei un depliant sulle aggressioni……..cosa scriverebbero???…qualche idea:
    1 – frequentare un corso di autodifesa
    2 – andare a correre la domenica per tenersi allenati per una fuga
    3 – girare con un pastore tedesco
    Caspita che soluzioni che ho trovato!…..quasi quasi mi candido anche io!!!!!!!!!!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here