Rom su treni linea Milano Ventimiglia, un lettore: “Chi si rifiuta di dare un’offerta viene minacciato, basta!”

trenoDi seguito la segnalazione inviata alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it), circa la presenza di rom a bordo della linea ferroviaria Milano – Ventimiglia. Il nostro lettore, il signor U.Q., spiega che tali persone distribuiscono ai passeggeri biglietti riportanti difficili condizioni di salute di figli e parenti, passando poi a ritirarli assieme all’eventuale elemosina elargita dai cittadini. Il problema, però, nasce quando il passeggero non offre nessun obolo, e allora viene apertamente minacciato. In tutto ciò, purtroppo, le vittime scelte sono sempre le persone più fragili, a partire dagli anziani. Nel dettaglio:

 

I ROM SULLA LINEA MILANO-VENTIMIGLIA – “Sulla linea Milano-Ventimiglia ci sono dei rom – esordisce il signor U.Q., – che salgono a Pavia e distribuiscono dei biglietti da leggere.

 

I BIGLIETTI DISTRIBUITI AI PASSEGGERI PER CHIEDERE “OFFERTE” – “Sui biglietti sono scritte le solite frasi – precisa il nostro lettore, – e cioè che sono malati e chiedono soldi.

– A questo punto – aggiunge il cittadino, – mentre un rom distribuisce le richieste mettendole lì senza dire niente, poi passa un’altro e ritira il tutto.

 

NON DAI MONETE? INIZIANO LE MINACCE – “Quando i passeggeri non sborsano danaro – prosegue U.Q., – non trovando niente, quelli inveiscono contro le persone, specialmente contro gli anziani, i più deboli.

 

ANCHE I CAPITRENI HANNO PAURA – “L’ultima volta è passato il capotreno e glielo abbiamo detto – spiega ancora il cittadino.

“- Il risultato? Il capotreno ha fatto la morale a noi – racconta indignato il lettore, – e ha sostenuto di non averli visti.

– “Sono anni che frequento questa linea e loro ci sono sempre – spiega ancora il cittadino.

Nessuno fa niente – prosegue, – aggrediscono anche i capitreni. E la Polizia?

 

CHI DIFENDE I PIU’ DEBOLI, RISCHIA – Ho preso le difese di una persona che aveva più o meno la mia età – conclude il nostro lettore, – ma il rom mi ha minacciato. Intanto scorrazzano indisturbati tranquilli, mentre nessuno fa niente!!!!!

 

SCRIVETECI – In attesa di avere risposte dalle Autorità preposte, invitiamo tutti i lettori ad esprimere la propria opinione e raccontarci le proprie esperienza: vi daremo voce.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Rom viale Suzzani e Fulvio Testi Milano: “Furti nelle case ogni giorno e nessuno interviene, con la giunta precedente c’erano i vigili per i controlli, ora è sparito tutto”

Furti dentro autobus Milano via Padova, prese tre bulgare di 17, 18 e 20 anni

Rom viale Corsica via Mezzofanti Milano, una lettrice: “Siamo preoccupati per i nostri bambini, l’area è un viavai di nomadi che si stanno allestendo un nuovo campo abusivo”

Tentata rapina bar via Saponaro Milano, presi due nomadi cercavano di rubare le slot machine

 

Di Redazione

1 COMMENTO

  1. Sindaco e giunta di milano svegliatevi dal vostro torpore generato dalle poltrone di palazzo marino…..la gente è stufa di tutto questo e prima o poi verrà a prendervi per farvi passare una giornata da vero milanese…..cioè in giro per questa “bella e insicura metropoli” a causa di idioti governanti incapaci!!!!!!!!!!!!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here