Violenze sessuali Milano, turista francese di 13 anni palpeggiata in corso Vittorio Emanuele. E’ il benvenuto meneghino?

EDuomo’ successo alle 20 circa di mercoledì 10 luglio 2013 in corso Vittorio Emanuele.

 

In base a quanto spiegato dalla Polizia di Stato, la vittima è una ragazzina di 13 anni e, di gravità in gravità, si tratta pure di una turista, giunta dalla Francia assieme alla propria famiglia, per trascorrere una “piacevole” vacanza a Milano.

 

Mentre la ragazzina si trovava vicino al Duomo con il proprio gruppo e i genitori, è stata però adocchiata da un ragazzo marocchino di 26 anni.

 

Dopo essersi avvicinato alla comitiva, il malvivente ha palpeggiato la ragazzina al sedere, di modo che la giovane turista si è subito rifugiata dalla madre.

 

Subito la guida del gruppo, un uomo di 28 anni ivoriano, è intervenuto prendendo le difese della 13enne.

 

Purtroppo, però, la situazione è velocemente degenerata e, il molestatore, ha reagito colpendo la guida alla testa.

 

A breve sul posto è sopraggiunta la Polizia, in presidio fisso proprio sul lato del Duomo, all’imbocco della Galleria Vittorio Emanuele.

 

Gli agenti, immobilizzato il 26enne, l’hanno arrestato per violenza sessuale.

 

In base ai dati della Questura, lo scorso anno, a Milano, le violenze sessuali sono aumentate del 9%, con 462 casi compiuti, pari a 1,2 violenze sessuali al giorno.

 

L’apice è stato toccato nei primi 4 mesi del 2012, quando questa tipologia di reato ha toccato, rispetto all’anno precedente, l’aumento record del +45,7%.

 

Di seguito anche l’aumento delle altre tipologie di reato, registrate sempre a Milano, nel 2012, dalla Questura:

– rapine in abitazione: +52,3%

– rapine in esercizi commerciali: +30,2%

– rapine in pubblica via: 5,2%

– furti con strappo: +23,5%

– furti con destrezza: +4,6%

– furti in abitazione: 9,3%

– furti in esercizi commerciali: 10,5%

 

Inoltre, anche gli ultimi casi di turisti rapinati e truffati a Milano negli ultimi giorni:

Turista palestinese rapinato via Vittor Pisani Milano, zona Stazione Centrale; aveva appena prelevato al bancomat

Rapina iphone corso Como Milano, turista francese depredato da 2 romeni

Furto gioielli Milano, imprenditrice tedesca scrive disperata alla nostra Redazione: “Vi chiedo aiuto, pubblicate un articolo!”

Scippi metropolitana Milano, egiziano derubato da una croata sulla banchina della verde

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Presidi militari: Milano Pisapia aveva eliminato quelli mobili, perché “Milano non è Beirut”. Ora li richiede ma… in versione fissa

Violenze sessuali Milano, in piazza Armellini 12enne palpeggiata in pieno pomeriggio; nella nostra città le violenze sessuali sono aumentate del 45,7% rispetto al 2011

Donna stuprata via Padova parco Trotter Milano, presa a calci e pugni e trascinata dietro un cespuglio

Ragazza molestata Milano viale Zara, 16enne palpeggiata in pieno pomeriggio da un moldavo con precedenti

Molestatore filobus 91 Milano, palpeggiata una ragazza di 28 anni in compagnia del padre

Molestie su autobus Milano, 37enne palpeggiava sistematicamente le passeggere della 94

 

Di Redazione

2 COMMENTI

  1. Ma quel ragazzo non sa che in Italia, ciò che ha fatto é un reato punito dalla legge? In Marocco credo sia ancora più punito. Forse ha pensato che qui la faccenda viene considerata meno grave, oppure non ha pensato affatto e la cosa é più preoccupante. Addirittura colpisce la guida e fa resistenza alla polizia in pieno centro di Milano. Non posso nemmeno immaginare cosa poteva accadere se la ragazzina fosse stata sola. Spero che l’avvocato d’ufficio non incorrerà all’articolo “incapace di intendere e volere” causato dall’alcol o da droga. Dovrebbero espellerlo immediatamente dal nostro paese senza rientro, ma probabilmente passerà qualche giorno in galera e poi libero nuovamente a passeggio per C.so Vittorio Emanuele.

  2. Siccome questi barbari sotto sembianze di immigrati contano sul fatto che noi Italiani siamo divisi e addirittura qualcuno li difende, lancerei la proposta di creare un blog dove si possono iscrivere tutti i cittadini che sono stanchi delle angherie di questi parassiti e mangiapane a tradimento. Niente Fascisti Niente politica solo l’interesse comune di autotutela nostra e dei più deboli. Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here