Costituito pirata di Beatrice Papetti, la ragazza di Gorgonzola investita sulla Strada Padana Superiore. Ecco chi è

ArrestoSi è costituito il pirata che lo scorso 10 luglio ha travolto e ucciso la 16enne di Gorgonzola, Beatrice Papetti.

 

L’uomo è un cittadino del Marocco di 39 anni, ambulante, regolarmente in Italia.

 

Il tragico incidente è avvenuto sulla Strada Padana Superiore mentre la ragazza, insieme con il cugino di 18 anni, stava rincasando in bicicletta.

 

Da quanto emerso, poco dopo le 22 di ieri, il 39enne si è presentato spontaneamente nella caserma di Cassano d’Adda, fornendo ai Carabinieri la propria versione dei fatti.

 

La decisione di costituirsi sarebbe dovuta al grave rimorso provato dall’uomo dopo aver visto le immagini della giovane diffuse dai mezzi di comunicazione.

 

A seguito dell’interrogatorio, i Carabinieri hanno anche rinvenuto l’auto usata durante la tragica notte: sottoposta subito a verifica, la vettura è risultata compatibile con le parti del veicolo rinvenute sul luogo dell’incidente ed è stata sequestrata.

 

A questo punto per il 39enne, residente in Brianza, si sono spalancate le porte di San Vittore.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostresegnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Incidente mortale Statale 11 Gorgonzola, morta ragazza di 15 anni investita da pirata

 

Di Redazione

1 COMMENTO

  1. Solo che adesso le Autorità non sapranno se questo individuo il giorno dell’investimento era ubriaco o no.. Mi sembra troppo tardi e comodo pentirsene dopo giorni dall’accaduto. Certo, le aggravanti per non essersi fermato subito a prestare soccorso incomberanno su di lui, ma quelle sul presunto stato di brezza non sono più comprobabili.
    Io credo che i rimorsi di coscienza in questi casi, affioriscano quando ormai si sentono braccati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here