Spari campo rom via Cusago Milano, forse una lite tra nomadi

Campo-NomadiE’ successo durante la scorsa notte, nel campo nomadi di via Cusago.

 

Secondo quanto spiegato dalla Polizia, al centro di tutto sarebbe un prefabbricato all’interno dell’area e appartenente ad una ragazza croata di 24 anni.

 

Proprio davanti alla costruzione, ignoti hanno sparato una quindicina di colpi per terra, per poi lasciare un tubo contenente materiale esplosivo e dileguarsi.

 

E’ stata quindi la stessa nomade croata a spiegare alle Forze dell’Ordine che sarebbe in corso una lite tra suo padre e altri nomadi proveniente da fuori Milano.

 

Questa volta, comunque, nessuno è rimasto coinvolto e non sono stati registrati feriti.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Per i Rom a Milano stanziati 6 milioni di euro, ecco tutte le spese del Piano approvato dal Comune

Rom su treni linea Milano Ventimiglia, un lettore: “Chi si rifiuta di dare un’offerta viene minacciato, basta!”

Furto portafoglio metropolitana Milano stazione Garibaldi, un lettore: “Tre rom, una incinta, agivano all’ingresso del vagone”

Rom zona Forlanini Milano, ecco la situazione a un anno dallo sgombero di via Gatto – Cavriana

 

Di Redazione

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here