Rapina anziana via Ornato, continua la lista del boom dei reati estivi nella nostra città

PisapiaE’ successo lo scorso giovedì in via Ornato.

 

Continuano i reati che dall’inizio di agosto, a Milano, sembra abbiano avuto un vero boom. Oltre a due banche rapinate in due giorni, il tentativo di rapinare due uffici postali sotto la minaccia di una cintura esplosiva, due negozianti rapinati e immobilizzati e rapine di ogni genere a danno di turisti e proprietari di appartamenti, continuano anche le rapine più pregevoli, ai danni degli anziani per strada.

 

In questo senso, dopo il caso dell’anziano aggredito per della catenina d’oro in viale Fulvio Testi, e l’anziano buttato a terra per strappargli il borsello (con 100 euro) in via Beato Angelico, ecco un nuovo caso in via Ornato.

 

In base a quanto spiegato dalla Polizia di Stato, i responsabili sono due uomini romeni.

 

I malviventi hanno visto in un’anziana che camminava tranquilla la vittima perfetta, poiché la signora aveva con sé la borsetta.

 

Senza scrupolo, i rapinatori sono piombati sulla vecchina, depredandola di tutti i suoi modesti averi. Ottenuto il danaro, i ladri sono poi fuggiti.

 

Fortunatamente, i malviventi sono stati fermati dagli agenti del Commissariato di P.S. “Quarto Oggiaro”: uno dei due uomini è riuscito a raggiungere Bresso ma, entrambi, sono stati comunque arrestati.

 

Come sempre, si attendono i commenti di Palazzo Marino in merito alla situazione della sicurezza a Milano dove,  nell’ultimo anno, sono stati registrati aumenti nelle seguenti tipologie di reato:

– furti con strappo: +23,5%

– furti con destrezza: +4,6%

– furti in abitazione: 9,3%

– furti in esercizi commerciali: 10,5%

– rapine in abitazione: +52,3%

– rapine in esercizi commerciali: +30,2%

– rapine in pubblica via: 5,2%

– violenze sessuali: +9%, con 462 casi all’anno, pari a 1,2 violenze sessuali compiute al giorno

 

Tra i principali reati compiuti nei primi giorni di agosto a Milano:

– Rapina banca viale Certosa Milano, si dia inizio all’agosto meneghino

– Rapina bar viale Teodorico Milano, agosto è iniziato col botto

– Anziano rapinato della catenina viale Fulvio Testi Milano; l’agosto meneghino continua, i reati pure

– Turiste rapinate via Don Sturzo Milano, l’agosto 2013 non risparmia nessuno

– – Anziana borseggiata Milano, mentre ad agosto la città si svuota, chi è più fragile diventa vittima dei malviventi

– Rapina negozio via Ravizza Milano, titolare incatenata alla sedia da band dell’est

– Donna rapinata via Lombroso Milano, stava portando in banca 30mila euro

– Rapina supermercato via Bacchiglione Milano, per la Polizia si tratta di un rapinatore seriale

 

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Presidi militari: Milano Pisapia aveva eliminato quelli mobili, perché “Milano non è Beirut”. Ora li richiede ma… in versione fissa

Giuliano Pisapia, sindaco gentile di Milano; ascesa ed operato. Le riflessioni di un cittadino sulla nascita e lo sviluppo del fenomeno arancione

Decreto lavoro governo Letta, spiegazioni e dettagli su aumento Iva rinviato a ottobre, assunzione di giovani under 29, incentivi al Sud, social card e svuotacarceri

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here