Limiti velocità Milano – Meda, sono tornati i 60 km all’ora tra Paderno Dugnano e Cormano

WCENTER 0WIICAQFII  -  ( Mino Ippoliti - DSC_2044.JPG )PER STEFANOLa Milano-Meda non finisce mai di stupire. I pendolari che ogni giorno percorrono la SP35, al rientro dalle vacanze troveranno una sorpresa alquanto particolare. Ora abbiamo tre differenti limiti di velocità: ai due precedenti, 80 e 100 km orari, si è recentemente aggiunto anche quello di 60. Vediamo dove.

 

LA NOVITA’ DELL’ESTATE – L’ultima notizia saliente era datata aprile 2013, quando il comune di Varedo aveva organizzato postazioni fisse proprio dove il limite di velocità calava bruscamente da 100 a80 km orari.

– A questa possiamo aggiungere una novità. E’ da qualche giorno, infatti, che nel tratto tra Paderno Dugnano e Cormano, per intenderci nel ‘curvone’ a sinistra sopra il centro commerciale Le Giraffe, è in vigore il nuovo limite di velocità di 60 km orari. Solo in direzione Milano. Nella corsia opposta niente, tutto invariato agli 80 all’ora.

– Come mai? Inspiegabile. L’asfalto non sembra particolarmente dissestato, lavori in cantiere non ce ne sono ed altri motivazioni plausibili si faticano a trovare.

 

SEMPLICE, BASTA GUARDARE SUL SITO DELLA PROVINCIA – Non riusciamo a dare una motivazione? Che problema c’è. Basta guardare, un cittadino potrebbe pensare, il sito della Provincia di Milano, proprietaria dell’arteria in questione.

– E qui arriva la sorpresa. Nella sezione “Trasporti e Viabilità” troviamo molti avvisi del 2012 (riqualificazione manto stradale, nuova segnaletica orizzontale, nuova pavimentazione) ed altri del 2013 (chiusure notturne per lavori, manutenzione manti stradali sulla Rivoltana).

– Del nuovo limite di 60 all’ora nel tratto sopracitato, nemmeno l’ombra. Come mai? Strano, perché quando bisognava comunicare l’innalzamento del limite da 80 a 100 km all’ora lungo i chilometri 133.040-135.700, Palazzo Isimbardi aveva utilizzato un titolo sufficientemente eloquente: “MILANO MEDA: RIPRISTINATO IL LIMITE DI VELOCITA’ DI 100 km/h”.

 

UN ELENCO NIENTE MALE – Una inspiegabile sorpresa che non farà altro che aumentare l’astio deii pendolari verso questa strada e verso le assurde decisioni che negli ultimi tre anni si sono susseguite.

– Settembre 2010: nuovi limiti ed autovelox mobili attivi

– Ottobre 2010: limite portato a 80 km orari

– Febbraio 2011: ordinanza anti-smog e limite a 70 all’ora

– Giugno 2012: autovelox fissi installati

– Dicembre 2012: nuovo limite di 100 km orari per 2,66 km

 

SCRIVETECI LE VOSTRE “DISAVVENTURE” – In merito, come sempre, invitiamo tutti i lettori a raccontarci le proprie disavventure concernenti questa strada diventata oramai, più che famosa, famigerata.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

Leggi anche:

Nuovo limite velocità Milano-Meda, tra Paderno Dugnano e Varedo 100 km/h, dettagli

Tutor su Milano-Meda, Rho-Monza e Padana Superiore, limiti velocità, dettagli, postazioni

Tutor Milano – Meda, facciamo un po’ di chiarezza sulle telecamerine sui cavalcavia in zona Paderno Dugnano e Cormano

Nuovi Autovelox Milano provincia, elenco postazioni e relativi limiti di velocità

Multe autovelox Milano – Meda, a chi vanno i proventi e per cosa vengono utilizzati

 

Matteo Torti

 

3 COMMENTI

  1. MA come INSPIEGABILMENTE…allora vuol dire che non conoscete nessuno in comune e non sapete come vengono calcolati REALMENTE i limiti di velocità ??? Bene, allora ve lo spiego io: Si monitorizza un tratto di strada per un tempo sufficiente, si vede quant’è la media velocità alla quale la gente percorre quel tratto di strada, esempio 80 all’ora, si mette un bel cartello con limite 30 od anche 40 km inferiore e viaaaaaaaaaaaaa, hanno gia calcolato matematicamente quante multe faranno e quindi quanti soldi gli entreranno. Si lo so che speravate in qualcosa di più romantico legato alla sicurezza della strada…ma purtroppo…siete solo numeri e venite trattati come tali !!! Del fatto che crepiate a meno in auto, a vigili, polizia, carabinieri e comune, non interessa nulla, a loro interessa quanti soldi potete generare in sanzioni…tutto qui !!! Opssssss, mi dimentico sempre che ste cose non le devo dire. La versione ufficiale è che lo fanno per la vostra incolumità hahahahahhahahahahahahahhahaaha !!!

  2. oggi 213 2015…oggi uscendo a Palazzolo milanese ci aspettavano a braccia aperte la polizia municipale..premiato con multa e 6 punti in meno sulla patente …mi fa piacere che la polizia tiene molto alla mia incolumità,comunque lunedi vado a togliermi questa maledette partita iva..cosinon daro piu nulla a uno stato che ci castiga

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here