Distributore guasto eroga benzina gratis a San Donato. A decine in fila per fare il pieno

DistributorePer via del costo del petrolio alle stelle, mai così alto negli ultimi due anni, sono previsti nuovi rincari sul prezzo della benzina: un ulteriore salasso per i già tartassati automobilisti italiani. Perciò, a molti di loro, di passaggio negli scorsi giorni presso il self-service di via Parri, a San Donato Milanese, non sarà parso vero di potersi rifornire a costo zero dalla pompa distributrice andata letteralmente in tilt.

 

A decine, infatti, sono state le quattro ruote che, giunte sul posto casualmente o col passaparola di amici e parenti, si sono pazientemente incolonnate in attesa che arrivasse il proprio turno.

 

Il tutto, però, tralasciando un piccolo ma essenziale particolare: che quanto stessero facendo, in realtà, fosse assolutamente contrario alla legge.

 

Ad allertare le forze dell’ordine, insospettitosi dallo straordinario via vai di macchine, è stato un amico del gestore del distributore, assente in quel momento per via delle vacanze estive.

 

Quando gli uomini dell’Arma di San Donato, quindi, sono giunti presso la stazione di servizio, hanno immediatamente impedito ogni ulteriore rifornimento. E l’impianto, impazzito probabilmente a causa dei forti temporali dei giorni scorsi, è rimasto bloccato fino a ieri.

 

Si calcola che i litri di carburante “spillato” siano circa 2.300, per un danno economico di 4.000 euro e oltre.
Del resto, in Italia, simili precedenti non mancano di certo. Nella stragrande maggioranza dei casi, però, i “clienti“, immortalati dalle telecamere a circuito chiuso insieme con le targhe delle proprie vetture, sono stati denunciati per furto di carburante, con l’obbligo di risarcire il gestore.

 

Tuttavia, questa volta il proprietario del distributore di via Parri potrebbe essere meno fortunato rispetto ai suoi più previdenti colleghi: la totale assenza di telecamere nel suo impianto, infatti, rende l’operazione d’identificazione dei “furbetti“, se non impossibile, quasi proibitiva.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Furto carburante Q8 Carpiano SP Rinasca, usava una pompa elettrica di 9 metri

Aumento prezzo benzina e gasolio, come ridurre i consumi del carburante

Come risparmiare su carburante, luce e gas, i consigli di CronacaMilano

Tasse sulla benzina: quali sono le accise sui carburanti

Accise benzina, arriva la tassa sull’emergenza immigrazione, tutti i dettagli sugli aumenti estivi

 

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here