Bisca clandestina di cinesi via Arquà Milano, zona via Padova, 12 indagati e 2.770 euro sequestrati

MajhongUna bisca clandestina a tutti gli effetti e in pieno giorno, in un locale sotterraneo di uno stabile in zona via Padova. E’ successo sabato pomeriggio, nella già tormentata via Arquà. Ad avvisare le forze dell’ordine, secondo quanto riportato, sarebbe stata una telefonata anonima. La segnalazione, effettuata probabilmente da un residente nel quartiere, denunciava un’accesa partita a Mahjong – un gioco d’azzardo nato in Cina, probabilmente nel XIX secolo – con tanto di scommesse effettuate dai numerosi partecipanti alla bisca, tutti di origini cinesi.

 

IL BLITZ NELLO SCANTINATO: 12 INDAGATI – Quando gli agenti sono arrivati sul posto, dopo aver individuato l’edificio segnalato, hanno assistito ad alcuni istanti di partita direttamente dalle grate di areazione poste al di sopra dello stesso interrato. Dopodiché, hanno fatto irruzione nel locale. Di fronte a loro hanno trovato numerosi cittadini di origine cinese, tra cui due donne e una minorenne, tutti intenti a giocare a Mahjong. Il bilancio del blitz è di 2.770 euro in contanti sequestrati ai giocatori e di 12 indagati, tutti irregolari.

 

LA CONFESSIONE – Le forze dell’ordine, nel corso degli interrogatori, hanno appreso dalla ragazza minorenne del gruppo che il ritrovo avviene abitualmente “ogni sabato e domenica”, negli stessi locali di vai Arquà, e vi prenderebbero parte all’incirca le stesse persone colte in flagranza di reato e ora indagate.

.

I PROBLEMI DI VIA ARQUA’ – La via privata Arquà, una strada posta tra via Padova e via Palmanova non è nuova, purtroppo, ad episodi di illegalità o anche semplice degrado urbano. Le pagine del nostro giornale, in passato, se ne sono occupate a più riprese, dando voce ai numerosi appelli lanciati dagli abitanti del quartiere alle autorità cittadine (Degrado via Padova Milano, segnalazione e foto di una lettrice disperata: Sono stata più volte aggredita e insultata, sanno che qui non ci sono controlli e fanno quello che vogliono; Degrado via Padova via Arquà Milano, lettera di una residente che scrive direttamente all’assessore Granelli) affinché il problema di via Arquà – e più in generale di via Padova – venisse risolto una volta per tutte. Appelli che, bisogna dirlo, il più delle volte sono caduti nel vuoto, come testimoniato dagli stessi cittadini (Degrado via Padova Milano, le nuove segnalazioni dei residenti: Chi ci crede che il Comune voglia davvero risolvere i problemi della zona? ).

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Abusivi in appartamenti via Verrazzano Milano zona via Padova, la protesta di un residente: mancano interventi concreti

Abusivi via Marconi Milano, la protesta di un lettore: in ogni appartamento fino a 8 abusivi e il palazzo è diventato una discarica

Casa occupata via Crespi Milano, torna dalle vacanze e trova due egiziani nel suo appartamento

S.P.

.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here