Aggiornamento incidente viale Famagosta: giovedì 24 ottobre l’autopsia, forse una causa anche contro il Comune di Milano

Ambulanza_in_chiamataSono passati quattro giorni dal tragico incidente che lo scorso sabato sera ha messo la parola fine sulle vite di una donna di origine egiziana al 7 mese di gravidanza, il piccolo che portava in grembo, e il figlioletto di 4 anni che era con lei. E la contesa legale tra i difensori delle parti in causa è entrata nel vivo. Proprio ieri, infatti, l’avvocato di parte civile nominato dal marito della vittima, ha annunciato che oggi, mercoledì 23 ottobre, richiederà al Tribunale di Milano che venga disposta la perizia cinematica sull’incidente, al fine di determinare a quale velocità stesse andando l’auto dell’investitore al momento dell’impatto.

.

I FATTI DI SABATO 20 OTTOBRE – L’incidente è avvenuto alle 19.30 circa di sabato 20 ottobre 2013, su viale Famagosta, in una giornata caratterizzata da cattive condizioni metereologiche, con la pioggia a complicare la visibilità serale.

– Secondo quanto ricostruito finora, la donna e il piccolo avevano attraversato in un tratto del viale privo di strisce pedonali.

– Proprio in quel momento, un’auto guidata da un 28enne – promessa della pallacanestro – è sopraggiunta travolgendo le due vittime.

– Sul posto sono subito arrivati i volontari del 118.

– Nulla da fare, però, né per la donna che per il piccolo di 4 anni, ritrovato dopo circa un’ora a 45 metri di distanza dal luogo dell’incidente.

– Anche i tentativi di salvare il nascituro sono stati tragicamente vani.

Il conducente della vettura, fermatosi a prestare soccorso, è risultato negativo al test dell’etilometro.

.

GIOVEDI’ 24 LE AUTOPSIE DI MADRE E FIGLIO – «Abbiamo già nominato – ha proseguito l’avvocato di parte civile della vittima (tra l’altro anche presidente di Avisl, Associazione vittime incidenti stradali, sul lavoro e malasanitá) – il medico legale che presenzierà all’autopsia sul corpo della donna e su quello del bambino giovedì mattina». Servirà anche a stabilire «il punto d’urto, e questo per capire dove si trovava la signora con il bambino al momento dell’incidente».

– Un esame, quello autoptico, fondamentale anche per i legali dell’investitore: «Sarà uno dei punti più importanti dell’esame».

– Per la controparte, infatti, l’autopsia potrebbe chiarire se il piccolo poteva essere salvato, qualora fosse stato portato subito in ospedale.

.

LA DIFESA DELL’INVESTITORE: FORSE UNA CAUSA ANCHE CONTRO IL COMUNE DI MILANO – La linea difensiva degli avvocati del 28enne, inoltre, punterà il dito sulla presunta negligenza della donna, al momento dell’attraversamento. «Il fatto c’è ed è grave, ma altrettanto eclatante è la condotta della vittima. C’è anche il concorso di colpa di una madre che è stata quantomeno negligente scegliendo di attraversare la strada al buio, sotto la pioggia».

– Un attraversamento che sarebbe avvenuto, dato non trascurabile, attraverso un’apertura in un guardrail, non conforme e per il quale l’avvocato di controporte sta valutando eventuali azioni «nei confronti del Comune di Milano o l’ente proprietario della strada».

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Donna incinta investita viale Famagosta Milano; morta lei, il nascituro e il figlio di 4 anni

Incidente Cuggiono, escavatore si ribalta con 9 bambini a bordo, il bilancio si aggrava

Incidente mortale piazza Napoli Milano, uomo investito da moto alla fermata dell’autobus

S.P.