Manifestazione tassisti sotto Comune di Milano, colonnine rotte e nessuna sicurezza

Palazzo_MarinoNuova manifestazione di categoria sotto gli uffici della giunta Pisapia, nella reverenda piazza sotto Palazzo Marino.

 

A lanciare la protesta, questa volta, sono stati i tassisti, categoria da sempre bersagliata da ladri e malviventi, e ultimamente vessata anche da un rapinatore seriale che, in meno di un mese, ha depredato oltre 10 professionisti del settore spaccandosi per cliente. Prima dell’arresto del delinquente, un tassista ha rimediato pure una coltellata al fianco, oltre ad aver perso come tutti i suoi colleghi l’intero incasso della giornata.

 

Alla base delle proteste, quindi, il problema della sicurezza, che ancora una volta irrompe tra le gravi criticità di questa giunta.

 

Tra i rappresentati di categoria presenti alla protesta, infatti (si annoverano Confartigianato taxi, Unione artigiani, Cisl e altre sigle), Nereo Villa, del Satam, ha specificato la necessità di nuovi fondi per installare le telecamere a bordo dei veicoli, al momento presenti solo su 500 auto su 4.800 (grazie ad un bando lanciato dalla precedente Amministrazione)

 

Inoltre, sottolineato anche lo stato di precarietà delle colonnine (guaste e, spesso, addirittura divelte) e delle corsie preferenziali (non di rado occupate da biciclette o veicoli del carsharing), nonché l’allarme contro gli abusivi.

 

La scelta di manifestare in piazza è stata decisa a seguito di un dialogo promesso dal Comune ma, fino a ieri, mai iniziato.

 

Soltanto a seguito della protesta, quindi, per i rappresentanti della categoria si sono spalancate le porte di Palazzo Marino; è stato poi il Sindaco in persona a cercare di sedare gli animi, in nome dei buoni rapporti necessari in vista di Expo.

 

Per ora, quindi, un percorso è stato iniziato e, proprio a proposito di Expo, i rappresentanti sindacali non hanno mancato di sottolineare il silenzio mantenuto dal Comune anche circa le difficoltà logistiche nel raccordo tra Milano e Rho: “E’ necessaria una linea dedicata”.

 

La strada, tuttavia, è ancora lunga.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Via i chioschi da piazza Duomo, e il titolare si incatena alle sue bancarelle

Via chioschi e ambulanti da piazza Duomo Milano, l’assessore D’Alfonso: Pulizia estetica

Protesta commercianti ambulanti Milano Apeca: “Il Comune dia le soluzioni promesse circa abusivismo, Cosap, regolamenti e pulizia stradale”. Dettagli

Manifestazione paninari piazza della Scala Milano, protesta contro la nuova ordinanza di Pisapia

Abbonamenti Atm gratuiti Milano, Comune mette in palio 645 abbonamenti per una città di oltre 1 milione di abitanti

Precari Comune di Milano, proteste per le promesse elettorali non mantenute dalla giunta, dettagli

 

di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here