Tentata rapina via San Paolino Milano, in tre contro una donna, in pieno giorno

ViolenzaE’ successo ieri, in piena mattina, in via San Paolino.

 

Secondo quanto spiegato dalla Polizia di Stato, una donna di 38 anni, della Nigeria, stava camminando per stada. 

 

All’improvviso è stata avvicinata da tre uomini, che l’hanno circondata.

 

I malviventi hanno cercato di strappare la borsetta che la 38enne aveva indosso.

 

Solo per puro caso la scena è stata notata da una coppia di anziani che, subito, si sono messi a urlare a più non posso, fino a mettere in fuga i ladri.

 

Secondo i dati della Questura di Milano, le rapine sono aumentate, nell’ultimo anno, nella nostra città, con le seguenti modalità:

– rapine in abitazione: +52,3%

– rapine in esercizi commerciali: +30,2%

– rapine in pubblica via: 5,2%

 

Aumentati anche i furti:

– furti con strappo: +23,5%

– furti con destrezza: +4,6%

– furti in abitazione: 9,3%

– furti in esercizi commerciali: 10,5%

 

Aumento riscontrato, purtroppo, anche per le violenze sessuali, arrivate al +9%, con 513 casi all’anno, pari a 1,4 violenze sessuali compiute al giorno.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci aredazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

Di Redazione

1 COMMENTO

  1. Cosa sta succedendo?????……succede che dovremo difenderci da soli…..procurarci armi e coltelli per cercare di rientrare nelle nostre case dopo il lavoro senza essere ammazzati per strada per colpa di questi politici schifosi,

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here