Vigilantes Atm Milano, al via nuove attività di presidio, piantonamento e ronde

metro verdeSembra che a Milano le rassicurazioni istituzionali volte a smentire l’esistenza di un’emergenza-sicurezza si accendano come le luminarie natalizie: sempre di più, sempre più forti. Ma i fatti, purtroppo, valgono mille parole.

 

E’ di ieri la tragica notizia di un uomo di 65 anni che si è accasciato, per motivi ancora da chiarire, presso la metropolitana De Angeli, deceduto dopo aver gridato contro alcuni cittadini romeni, forse, sorpresi ad adocchiare possibili vittime da borseggiare (questa, al momento, l’ipotesi della Questura di Milano, che sta portando avanti tutte le indagini del caso)

 

Il bollettino delle aggressioni che accadono a Milano ogni giorno, comunque, per strada o a bordo dei mezzi pubblici, è concretamente molto grave, e gli stessi cittadini scrivono ogni giorno alla nostra Redazione (Redazione@cronacamilano.it) per spiegare cosa accade veramente nei proprie quartieri. Solo per fare qualche esempio:

Degrado shock Gratosoglio Milano, la lettere inviata a Pisapia da una residente: “Venga a trovarci”

Degrado viale Sarca Milano, una lettrice: “Hanno tentato di stuprarmi. In più scippi, furti dentro auto, marciapiedi come latrine e altro”. Il punto della situazione

Rapina rom viale Corsica angolo via Negroli Milano, un lettore: “Mia madre è stata pestata sul pianerottolo di casa, le hanno rotto il naso e l’hanno lasciata priva di sensi”

Donna scippata da ladro in motorino Milano: “Tutta la zona Sabotino, Bocconi, viale Bligny, Filippetti e Crema è in queste condizioni!”

Furto orologio Hublot Milano, la vittima: “Non c’è protezione a Milano, siamo peggio che nei paesi dell’Est”

Rapina orologio via Rubattino Milano parcheggio Esselunga, la vittima: “Ho aperto la portiera e mi hanno aggredito”

Furto orologio con trucco specchietto via Monte Bianco Milano, vittima scrive a Cronaca Milano: “Mettete in guardia i cittadini!”

 

In un clima del genere, erano state chiare le parole pronunciate pochi giorni fa dal presidente di Atm, Bruno Rota, davanti agli assessori del Comune di Milano riuniti in Commissione a Palazzo Marino: «Siamo preoccupati, soprattutto in superficie abbiamo bisogno che i controllori vengano aiutati: serve un investimento in nuovo personale che garantisca esclusivamente la sicurezza, soprattutto nelle stazioni più problematiche».

 

Da qui la comunicazione, ora ufficiale, di Atm, secondo la quale “Nonostante il calo delle aggressioni registrato negli ultimi due anni (da 219 del 2010 a 131 del 2013), Atm intende proseguire nel rafforzamento della sicurezza per i propri lavoratori e per i viaggiatori. L’annuncio dato il 21 ottobre scorso dal Presidente di Atm, Bruno Rota, durante l’audizione in Commissione Trasporti e Bilancio del consiglio Comunale si è tradotto in realtà.”

 

“Da lunedì 2 dicembre, dalle 7.00 della mattina alle 00.10 – ha proseguito Atm –, sedici operatori della sicurezza professionali affiancano la security di Atm nelle attività di presidio, nel piantonamento e nelle ronde nelle stazioni e sui treni della metropolitana. Il lavoro dei vigilantes servirà anche a dissuadere gli evasori che non pagano il biglietto, aiutando coloro che svolgono operazioni di controlleria ad eseguire il proprio lavoro con maggior serenità”.

 

Ma c’è di più. E novità arrivano anche sul fronte della Polizia di Stato, poiché da gennaio 2014 partirà a sperimentazione che vedrà gli agenti di Milano dotati di bombolette anti-aggressione al peperoncino, efficaci fino alla distanza di tre metri.

 

In tutto ciò spiccano (più che mai splendenti) le dichiarazioni rilasciate dal Sindaco Pisapia a Radio Popolare: “La città è profondamente migliorata ed è riconosciuto dappertutto. Tranne che dai milanesi”.

 

Come sempre, in merito invitiamo tutti i cittadini ad esprimere la propria opinione: scriveteci!

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

Di Redazione

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here