Bancarotta per 70 milioni di euro scoperta da Gdf di Magenta, 21 gli indagati

GDFL’operazione rappresenta l’epilogo di complesse ed articolate indagini, eseguite dalla compagnia di Magenta e coordinate dalla Procura della Repubblica di Milano.

 

In base a quanto emerso sono 21 gli indagati a vario titolo, tra amministratori, membri del collegio sindacale e professionisti contigui al sodalizio criminale, per i reati di bancarotta fraudolenta e documentale, accusati di aver provocato il dissesto della società attraverso operazioni di depauperamento del patrimonio sociale, tutte antecedenti alla richiesta di concordato preventivo.

 

Le indagini sono durate un anno, durante il quale i militari hanno eseguito approfondite investigazioni, elaborate analisi di bilancio e di flussi finanziari.

 

Dal materiale vagliato, quindi, gli investigatori sono riusciti a far emergere il disegno criminale, causa del dissesto della società, ideato e condotto dall’imprenditore e dai suoi collaboratori.

 

“In particolare – hanno spiegato i Finanzieri, – l’imprenditore, dopo aver alienato il patrimonio immobiliare della società, ubicato a Magenta e a Rieti, realizzava la somma di 54 milioni di euro che dissipava attraverso una serie di operazioni finanziarie infragruppo e con società riconducibili ad un socio, noto professionista milanese”.

 

“Inoltre – hanno aggiunto le Fiamme Gialle, – venivano poste in essere anche altre operazioni dissipative realizzate mediante la destinazione di ulteriori risorse a favore di società del gruppo, già in grave dissesto, dando alle stesse erogazioni la parvenza di regolari finanziamenti infragruppo, talvolta coperte mediante l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti”.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Maxi operazione “Clean City” Gdf Provincia Milano, sequestrati beni per 14 milioni di euro

Frode servizio trasporto malati Milano, indagati in 3 per oltre 5 milioni di euro

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here