Pedonalizzazione piazza Castello Milano, stop alle auto entro il 1° maggio 2014

MaranCe la farà Milano, in vista di Expo 2015, ad assomigliare vagamente ad una piccola New York all’europea, con le sue ampie aree pedonalizzate e il lussureggiante verde cittadino? Il sindaco Giuliano Pisapia e tutta la sua giunta (nella foto l’assessore alla Viabilità, Pier Francesco Maran) sembrano pronti a scommetterci.


MILANO COME NEW YORK?
– Sull’esempio delle pedonalizzazioni a basso impatto economico volute dall’ex sindaco della Grande Mela, Michael Rubens Bloomberg, anche Milano, ora, si prepara a interventi di pedonalizzazione “low cost”.

– Uno di questi interesserà niente po’ po’ di meno che la centralissima piazza Castello. Questo, infatti, quanto sancito dall’ultimo vertice di maggioranza – svoltosi lo scorso venerdì presso l’Acquario civico cittadino, – che ha visto la partecipazione della Giunta comunale, dei consiglieri, dei segretari cittadini, dei presidenti del consiglio di zona e dei partiti del centrosinistra.


TUTTO FATTO PER IL 1° MAGGIO 2014
– La  conclusione dei lavori di pedonalizzazione è stata prevista per il 1° maggio 2014. Una scadenza che, oltre ad essere ambiziosa (mancano solo 110 giorni), è quanto mai simbolica. Il giorno della Festa dei lavoratori, infatti, un anno esatto dividerà Milano dal suo Expo.

 

AREA PEDONALE E VIABILITA’ – Il Comune ha spiegato come il progetto andrà a beneficio di una nuova, grande area pedonale di 15.800 metri quadrati, che permetterà ai pedoni di giungere a piedi dal Castello Sforzesco fino a via Dante. E di lì alla nevralgica piazza Duomo.

– Secondo quanto stabilito, pertanto, la piazza sarà definitivamente chiusa al traffico nel tratto tra le vie Quintino Sella e Minghetti, e nelle vie Beltrami e Ricasoli.

– L’unica deroga sarà concessa al controviale, che resterà aperto e sarà percorribile da auto e tram per evitare disagi ai residenti.

– Ancora da stabilire, secondo Palazzo Marino, la ricollocazione della fermata dell’autobus 57.

– Al momento, inoltre, proprio piazza Castello ospita anche un parcheggio di pullman che giungono nella nostra città da tutto il Paese e da tutta Europa: anche questo sarà un punto che la giunta dovrà chiarire

 

MARAN: “NESSUN DISAGIO PER I RESIDENTI” – Per l’assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran, l’intervento urbanistico non dovrebbe creare disagi alla circolazione, poiché, secondo il 32enne, l’area interessata (piazza Castello, a ridosso della stazione Cadorna), non è soggetta ad un traffico intenso.

– La pedonalizzazione di piazza Castello va così ad aggiungersi a quelle di piazza Liberty, piazza Pio XI e piazza Beccaria, facendo aumentare di un terzo le isole pedonali del centro.

– Sempre secondo il giovane assessore, “con questo facciamo un appello alla Milano creativa, che chiede da tempo spazi per modi nuovi di aggregazione. Questa pedonalizzazione sarà l’occasione di un laboratorio partecipato”.

 

COSA NE PENSANO I CITTADINI? SCRIVETECI – In merito, invitiamo i residenti e tutti i cittadini ad esprimere la propria opinione.

 

SCARICA LA DELIBERA – Per scaricare il testo integrale della delibera sulla pedonalizzazione della piazza, CLICCA QUI

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Maxi tamponamento piazza Castello Milano, auto distrutte ma i vigili multano le vittime per un divieto di sosta inesistente

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here