Arresto spacciatore piazza Pompeo Castelli Milano, nascondeva 60 chili di hashish

CarabinieriE’ successo lunedì 20 gennaio 2014 in piazza Pompeo Castelli, zona Mac Mahon.

 

In base a quanto spiegato, un uomo di 29 anni di origine marocchina è stato notato da una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia “Duomo” mentre parcheggiava la sua vettura.

 

Una volta fermata l’auto e vedendo che l’uomo non usciva dall’auto, i militari si sono insospettiti, al punto che hanno scelto di procedere ad un controllo standard, a partire dal verificarne la targa.

 

In questo modo i Carabinieri hanno scoperto che la vettura era intestata a un pregiudicato italiano e, per tale motivo, hanno deciso di eseguire un appostamento, attendo fino a quando il 29enne non fosse sceso.

 

Solo allora i militari hanno avvicinato l’uomo, al fine di chiedergli i documenti; non appena, però, il sospetto ha notato i Carabinieri, ha cominciato a correre, dandosela a gambe.

 

Nella fuga il 29enne ha gettato via una busta di carta che teneva in mano.

 

Giunto nei pressi delle Ferrovie Nord, il malvivente è stato infine bloccato, poco distante da una recinzione che si apprestava a scavalcare.

 

Mentre l’uomo veniva fermato, altri militari nel frattempo sopraggiunti hanno recuperato la busta di carta, trovando al suo interno ben 5 chili di hashish.

 

Inoltre, all’interno della vettura rimasta parcheggiata in via Pompeo Castelli, sono stati rinvenuti altri 8 chili di stupefacente e le chiavi di una Fiat.

 

Poiché, una volta interrogato, il 29enne non ha voluto fornire spiegazioni, né l’indirizzo della propria abitazione, i militari hanno deciso di recarsi in zona ticinese, all’indirizzo di residenza del pregiudicato intestatario della vettura.

 

Trovando, qui, una Fiat parcheggiata, i Carabinieri hanno subito proceduto ad ispezionare l’auto, rinvenendovi al suo interno un panetto di hashish da 100 grammi e un mazzo di chiavi.

 

Proseguendo speditamente le indagini, i militari sono riusciti ad individuare l’appartamento del 29enne,  dove il portone si è aperto utilizzando le chiavi trovate nella Fiat.

 

Procedendo ad una nuova ispezione, inoltre, i Carabinieri hanno trovato altri 50 chili di hashish.

 

A questo punto, per il malvivente sono scattate le manette.

 

APPROFONDIMENTO DEGLI ARGOMENTI AFFRONTATI – Per tutte le conseguenze derivate dall’assunzione della cannabis, CLICCA QUI

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Dimostrazione cani antidroga Gdf Milano presso scuola Achille Mauri, fotogallery e video

Effetti cannabis, marijuana e hashish, conosciamo meglio le ‘droghe leggere’ e vediamo se fanno davvero così male oppure no, soprattutto a giovani e adolescenti

Dipendenza da droga e stupefacenti, per tutte le risposte nasce il nuovo portale “Droga in Breve” NIDA – Dipartimento Politiche Antidroga, info e contatti

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here