Furti Milano, tra Settimo e Baranzate: arrestati ladro seriale e 3 rom che avevano saccheggiato un Esselunga

rom che rovistaL’operazione è stata eseguita dai Carabinieri della Compagnia di Rho, nell’hinterland di Milano.

 

In base a quanto spiegato, in manette sono finite 4 persone: un uomo a Baranzate (Mi), e tre donne a Settimo Milanese.

 

Per quanto riguarda il primo malvivente, si tratta di un cittadino originario della Bosnia, di 37 anni, nullafacente e con precedenti, al centro di ricerche mirate condotte dai Carabinieri di Bollate

 

I militari, infatti, ritengono che il 37enne sia responsabile di una serie di furti avvenuti nel corso del 2013 tra Bollate e i Comuni limitrofi.

 

Una volta arrestato, l’uomo è stato tradotto a Milano, nel carcere di San Vittore, dove al momento è a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

 

Arrestate dai Carabinieri di Settimo Milanese, invece, tre donne romene, di 25 44 e 42 anni, domiciliate in un campo nomadi di Milano.

 

Le tre, tutte pregiudicate, sono state sorprese mentre si allontanavano con borse contenenti generi alimentari, liquori e profumi, rubati all’interno del supermercato Esselunga di via Gramsci.

 

Intervenuti i Carabinieri, le tre rom sono state arrestate per furto aggravato e, la refurtiva, è stata recuperata e restituita al direttore del supermercato.

 

Scattate le manette, le nomadi sono state portate in Caserma e trattenute in camera di sicurezza, in attesa del giudizio per direttissima.

 

Solo la scorsa settimana a Milano, in via Benedetto Marcello (traversa di corso Buenos Aires) la direttrice di un supermarket “Simply” ha subito una rapina al momento di apertura dell’esercizio: invece di un furto, la sfortunata cittadina ha rimediato una coltellata ad un fianco, ed è finita in ospedale.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Turista derubata via Spiga Milano da rom incinta, scappate le due complici, anch’esse incinte

Furto dentro auto parco Forlanini Milano, la vittima: “Il luogo è ostaggio dei rom”

Rom su autobus 54 Milano, una mamma: “Sindaco, sali con noi una mattina, così ti rendi conto!”

Rom piazza Belfanti Milano, le foto di due nomadi letteralmente infilati dentro i cassonetti di abiti della Caritas

Di Redazione

1 COMMENTO

  1. In nome di quale diritto o quale dio noi dobbiamo tenere in casa nostra migliaia e migliaia di nullafacenti e delinquenti extracomunitari che rovinano la qualità della nostra vita, già molto fragile? Chi non può dimostrare di avere mezzi sufficienti di sostentamento deve essere rispedito nel suo Paese, come fanno già alcune Nazioni, vedi il Belgio con il suo primo ministro Di Rupo. La nostra nazione sta diventando una terra franca per molti stranieri che, fiduciosi nelle nostre leggi indulgenti, credono nella loro impunibilità. Dobbiamo drasticamente invertire la rotta
    e smettere i panni degli apostoli della fratellanza e della solidarietà che ci stanno portando alla rovina!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here