Anziana truffata via Cabella Milano da finti poliziotti, ecco il vademecum della Polizia di Stato

PisapiaMentre Amsa, la municipalizzata milanese dedita ai servizi ambientali, ha annunciato che nei prossimi giorni provvederà a sensibilizzare la propria utenza sul fenomeno dei falsi addetti, a Milano le truffe ai danni di anziani continuano imperterrite, senza sosta. A preoccupare è soprattutto il ritmo serrato con cui queste avvengono. Difficilmente, infatti, passa giorno senza che le cronache locali non registrino qualche episodio, si tratti di raggiro in strada o tra le mura di casa.

 

DUE FINTI POLIZIOTTI – E’ di ieri, martedì 5 febbraio 2014, la notizia dell’ennesimo inganno messo a segno, questa volta, ai danni di una 88enne.

– Erano circa le 11.30 quando, in uno stabile della periferica via Cabella, in zona Forze Armate, due perfetti sconosciuti si sono presentati alla porta dell’anziana signora.

– I due uomini, spacciandosi per agenti di Polizia impegnati in un’operazione volta a contrastare le rapine in casa, sono riusciti a conquistare la fiducia della vittima e ad accomodarsi nel suo appartamento.

 

IL FURTO E LA FUGA –  A quel punto, i delinquenti hanno messo in atto il proprio piano chiedendo di poter visionare i gioielli e tutti gli oggetti preziosi presenti nell’abitazione, al fine di assicurarsi che ‘tutto fosse in ordine’.

– La donna, confusa, lì per lì non ha saputo opporsi all’immotivata richiesta e ha accontentato i suoi ospiti.

– E’ stato proprio quando è tornata con quanto richiesto che i due malviventi, approfittando di un suo momento di distrazione,  hanno intascato velocemente oro e circa 300 euro in contanti e se la sono filata.

– L’anziana si è accorta di essere stata raggirata solo successivamente, quando ha provveduto ad allertare le forze dell’ordine. Ma ormai, dei due criminali – che la signora non ha saputo descrivere – non vi era più traccia.

 

I CONSIGLI DELLA POLIZIA – Piccole o grandi che siano, il modus operandi delle truffe, secondo la Polizia di Stato, è più o meno sempre lo stesso.

– Si passa dai falsi funzionari di Comune, Inps, Enel o Inpdap e via dicendo che, con una scusa qualsiasi, cercano di intrufolarsi in casa, arrivando alla falsa beneficenza o eredità con cui spillare soldi e altri averi, fino all’acquisto di false pietre preziose o altri oggetti di valore con i quali realizzare presunti imperdibili affari.

– Per l’elenco completo dei consigli della Polizia di Stato contro truffe e raggiri CLICCA QUI

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Anziana truffata Milano piazza Artigianato, arrestati grazie agli abitanti del quartiere

Truffa anziana viale Zara Milano, 95enne derubata in casa da finte addette del Comune

Anziana truffata via Martinazzoli Milano, ladra entra nell’appartamento di una 90enne con la scusa di lasciare un foglietto ad una vicina

Truffa vendita giornali porta a porta Milano quartiere Sant’Ambrogio: “Verificano se ci sono anziani soli”

 

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here