Arresto dipendente Comune Peschiera Borromeo, accusata di reati contro la pubblica amministrazione

GDFI militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Milano hanno eseguito una misura cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Milano, Donatella Banci Buonamici, nei confronti di una dipendente del comune di Peschiera Borromeo. I reati contestati sono di turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, truffa aggravata, abuso d’ufficio.

 

Le indagini, svolte dalla Compagnia di Melegnano su delega del Sostituto Procuratore della Repubblica, Giovanni Polizzi, hanno permesso di individuare una serie di condotte poste in essere dall’indagata al fine di turbare la libertà degli incanti in bandi di aggiudicazione di lavori, modificandoli ad hoc a vantaggio di soggetti determinati.

 

In concomitanza, con un ulteriore procedimento penale, sono state eseguite operazioni di Polizia giudiziaria su delega della stessa magistratura, tese all’accertamento di reati contro la Pubblica Amministrazione da parte di persone appartenenti allo stesso Ente.

 

Per il momento – ha spiegato la Gdf –, sono stati acquisiti documenti e notificati avvisi di garanzia”.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here