Anziani truffati Milano via Soperga e Alberico da Rosciate, la lista non si ferma più

EuroTruffe ed anziani, un connubio quantomai perfetto, sublimato da decine e decine di raggiri registrati in città solo negli ultimi mesi. I vademecum anti-truffa diffusi dalle forze dell’ordine o dalle municipalizzate ormai si sprecano. Ma la sensazione diffusa è che Milano, per fronteggiare la scaltrezza dei truffatori sempre più specializzati e senza scrupoli, abbia realmente bisogno d’altro. Sabato mattina, nell’arco di neanche un’ora, sono state ben due le truffe messe a segno: la prima, in via Soperga, in zona Caiazzo, ai danni di una coppia di ultranovantenni (93 anni lui, 90 lei); 78enne, invece, la vittima del secondo colpo in via Alberico da Rosciate, nel quartiere di Baggio.

 

FINTI ADDETTI AMSA E FORZE DELL’ORDINE – Erano circa le 11.30 quando l’anziana coppia di coniugi protagonista del primo episodio, come spesso accade in queste circostanze, è stata avvicinata per strada da una donna spacciatasi per una dipendente dell’Amsa.

– Dopo aver raccontato di dover effettuare alcuni controlli relativi alla corretta raccolta dell’umido, la finta addetta della municipalizzata si è incamminata con i due anziani verso la loro abitazione.

– Una volta raggiunto il pianerottolo, d’improvviso un suo complice ha fatto capolino dalle scale esentandosi come rappresentante delle forze dell’ordine. Una scusa convincente, tant’è che tutti e quattro sono poi entrati nell’appartamento.

– Non sono trascorsi neanche cinque minuti che i due malviventi – con un blitz da veri esperti della truffa – si sono dileguati  in strada con alcuni contanti sottratti alla coppia. L’importo della truffa, tuttavia, non è stato ancora quantificato.

 

L’ENNESIMO FANTOMATICO TUTORE DELLA LEGGE – Come non è ancora noto l’importo del bottino della seconda truffa messa a segno alle 12.30  in via Alberico da Rosciate.

– Secondo quando riportato dalle forze dell’ordine che si stanno occupando del caso, protagonista della vicenda è un pensionato 78enne.

– L’uomo, dopo aver concesso la propria fiducia ad un sedicente tutore della legge incontrato per strada, è stato derubato di circa 70 euro in contanti più alcuni oggetti preziosi.

– Anche in questo caso, dei truffatori non si ha nessuna traccia.

 

I CONSIGLI DA DARE AGLI ANZIANI – Purtroppo, a Milano, nel 2012 sono stati ben 25.517 (2.126 casi al mese, cioè circa 70 al giorno) i furti compiuti “con destrezza”. Poiché le vittima sono quasi sempre gli anziani, devono essere i giovani ad allertare genitori, nonni, perenti e conoscenti. Di seguito qualche pratico consiglio:

– mai aprire la porta o farsi accompagnare a casa da sconosciuti che si presentino in qualità di dipendenti del Comune, Poliziotti, Carabinieri, Finanzieri, tecnici del gas o altri

– In caso di sconosciuti alla porta, l’anziano deve subito telefonare al 112 (Carabinieri) o al 113 (Polizia), spiegando di avere uno sconosciuto alla porta. Gli agenti faranno immediati i dovuti controlli, verificando se si tratti di una truffa oppure no

– In caso di telefonate ricevute da presunti parenti che chiedono danaro, l’anziano deve chiamare subito il “vero” parente, al fine di verificare

– Tutti i consigli si possono scrivere su un biglietto da attaccare di fianco allo spioncino della porta o accanto al telefono: in questo modo potranno ricordare sempre cosa fare.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Anziana truffata via Davanzati Milano, ancora il duo della finta dipendente e il falso poliziotto

Anziana truffata via Cabella Milano da finti poliziotti, ecco il vademecum della Polizia di Stato

Anziana rapinata via Nullo Milano zona Città Studi, 89enne sbattuta a terra e portata in ospedale

Anziana truffata Milano piazza Artigianato, arrestati grazie agli abitanti del quartiere

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here