Ragazzi caduti nel canale scolmatore a Rho, salvati da una donna, Maresciallo dei Carabinieri

Fiume_SevesoUn’avventura finita bene per 3 ragazzini di 13 anni, due italiani e un romeno, caduti nel canale scolmatore di Rho.

 

In base a quanto ricostruito, era martedì 4 marzo quando i 3 giovani stavano giocando e, uno di loro, è caduto nel canale.

 

Subito gli amici lo hanno raggiunto cercando di soccorrerlo ma, sia per le acque agitate a causa delle piogge, sia per il punto particolarmente difficile dove è avvenuto l’incidente (poco prima del tratto dove le acque si inabissano verso Milano), anche gli altri due sono cascati oltre l’argine, ritrovandosi in pericolo come il compagno.

 

Fortunatamente proprio in quel momento è sopraggiunta una donna di 30 anni che faceva jogging, maresciallo dei carabinieri in servizio dal 2007 a Rho.

 

Vedendo quanto stava accadendo, il maresciallo ha immediatamente afferrato un ramo che ha sporto affinché i tre ragazzini potessero aggrapparsi.

 

Una volta fermati, quindi, è riuscita a tirarli a terra, portandoli quindi in salvo.

 

Allertato il 118, i tredicenni sono stati portati all’ospedale di Garbagnate per accertamenti: tutti in codice verde, sono stati dimessi in giornata.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here