Ragazza aggredita viale Ca’ Granda Milano, 17enne inseguita e palpeggiata alle 7 di sera. La parola ai cittadini

ViolenzaE’ successo domenica 16 marzo 2014 nei giardinetti di viale Ca’ Granda.

 

Secondo quanto spiegato dalla vittima stessa, la vicenda si è svolta poco dopo le 7 di sera.

 

Protagonista, suo malgrado, della terribile avventura, una ragazzina di soli 17 anni, che aveva trascorso il pomeriggio col fidanzato.

 

Salutato il giovane, la minorenne stava rincasando, quando è stata avvicinata da un ragazzo tra i 20 e i 25 anni, nordafricano.

 

Il malvivente le ha proposto di andare a prendere un caffè insieme, ma la 17enne ha rifiutato, continuando a camminare.

 

Invece di finire qui, però, dopo qualche istante il ragazzo è tornato indietro di corsa, raggiungendo la giovane.

 

A questo punto l’ha aggredita, cercando di immobilizzarla e palpeggiandola insistentemente nelle zone intime.

 

La 17enne, d’istinto, si è ribellata tentando addirittura di sferrare un pugno contro il malvivente.

 

Forse per la reazione della ragazza, forse perché preso alla sprovvista, il 20enne ha comunque “mollato la presa”, lasciando andare la vittima e dandosi alla fuga.

 

A Milano nel 2010 i casi di violenza sessuale denunciati sono stati 439 (dati ufficiali della Questura di Milano, ndr). Saliti nel 2011 a 425, il picco si è avuto nel 2012, con 470 casi riscontrati (1,2 al giorno). Nel 2013 il fenomeno presenta una leggera diminuzione ma, i dati ufficiali, sono ancora in fase di consolidamento.

 

———

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Droga, degrado e molestie Milano giardini piazza IV Novembre, la segnalazione di un lettore che chiede: Sindaco, dove sei?

Rom Milano zona Cimiano, una mamma: “Sono ovunque, molestano, danneggiano e sputano sulle auto. Il Sindaco si rende conto della paura che abbiamo?”

Sicurezza Milano, in via Salerno nuova aggressione ad una maestra, ma per Pisapia Milano è sicura e vivibile. Elenco rapine e stupri ultimi 20 giorni

Violenze sessuali Milano, in piazza Armellini 12enne palpeggiata in pieno pomeriggio; nella nostra città le violenze sessuali sono aumentate del 45,7% rispetto al 2011

Stupri Milano, nell’ultimo mese 26 casi di violenza sessuale, 7 dei quali su minori e 19 su maggiorenni, dati

Di Redazione

5 COMMENTI

  1. Altro parassita straniero, venuto in Italia non per lavorare, bensì per violare e violentare. E’ ormai tempo di mandare ai loro Paesi tutti i parassiti che pensano di fare a casa nostra i loro comodi squallidi, senza indugio!

    • Magari se il Sindaco provvedesse alla Sicurezza della città e dei cittadini questi episodi non ci sarebbero. Ma le parole sono meglio dei fatti, evidentemente. E questa giunta ha dimostrato in ogni modo che dei problemi veri dei cittadini non gliene frega proprio nulla: meglio le strette di mano e le parole trionfali su Expo (rispetto al quale, tra l’altro, siamo in alto mare e faremo una figuraccia pessima col mondo)

  2. A Milano la sicurezza é ai minimi storici, é una città dove si percepisce solo violenza. Il sindaco amico degli zingari non fa nulla per migliorare questo declino.
    Ho girato varie piazze d’europa serenamente, ma se vai in Piazza Duomo é un manicomio di borseggiatori e molestatori che ti importunano senza tregua. Non siamo pronti per la Expo.. passiamo la mano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here