Divieto circolazione euro 3 Milano e hinterland dal 20 marzo 2014, orari, Comuni, dettagli

telecamereScattano da giovedì 20 marzo 2014 le misure antismog su Milano e Provincia.

 

SFORAMENTO DEL PM10 PER 10 GIORNI – La misura è scattata poiché, in concomitanza del cessare delle piogge, nonostante Area C, le centraline di Arpa hanno superato per 10 giorni continuativi la soglia giornaliera di 50 mg/m3 di PM10.

– Dopo la giornata del 19 marzo 2014, che vedrà un mercoledì nero a causa dello sciopero del trasporto pubblico locale (prevista l’adesione di AtmTrenord  e lo spegnimento delle telecamere di Area C), scatterà dunque il blocco degli euro 3 diesel senza Filtro Antiparticolato.

 

QUANDO FINIRA’ IL DIVIETO – I provvedimenti rimarranno attivi fino a quando i valori del PM10 non rientreranno al di sotto della media per 3 giorni consecutivi.

 

ORARI E DIVIETI – Le misure del Protocollo prevedono:

– la riduzione di 1 C° del riscaldamento nelle case e nei condomini;

– la riduzione di due ore nell’accensione degli impianti termici;

per i Comuni di prima fascia, che già applicano l’ordinanza regionale prevista dal DGR n. 7635 e dalla DGR n. 9958, il blocco dei veicoli diesel Euro 3 senza fap per fasce orarie:

– blocco veicoli privati dalle ore 8.30 alle ore 18.00,

– blocco dei veicoli commerciali dalle ore 7.30 alle ore 10.

– Per i Comuni di seconda fascia scatta invece l’applicazione dell’ordinanza regionale:

– blocco dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 dei autoveicoli a benzina Euro 0, blocco degli autoveicoli diesel Euro 0, Euro 1 ed Euro 2;

– blocco dei ciclomotori e motocicli a due tempi Euro 0 dal lunedì alla domenica dalle ore 00.00 alle ore 24.00;

– fermo permanente degli autobus M3 di classe Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 diesel dal lunedì alla domenica dalle ore 00.00 alle ore 24.00 su tutto il territorio regionale;

– divieto di circolazione per la classe Euro 2 diesel dei veicoli per trasporti specifici e per uso speciale

– volontariamente, il blocco dei veicoli diesel Euro 3 senza fap per fasce orarie.

 

LA DIMINUZIONE DELLA TEMPERATURA ALL’INTERNO DEI NEGOZI – “Il controllo delle temperature all’interno degli esercizi commerciali e degli uffici aperti al pubblico effettuato dalla Provincia di Milano nell’ultima campagna che si è conclusa a febbraio 2014, ha confermato il rispetto dei limiti di temperatura previsti dalla legge e una buona risposta per l’adeguamento ai sistemi di termoregolazione e contabilizzazione (valvole termostatiche) che consentono un risparmio energetico con conseguente ed evidente risparmio economico e minor impatto ambientale”, ha dichiarato infine Cristina Stancari, assessore all’Ambiente, Cave, Bonifiche, Risorse naturali e idraulica, Energia.

 

———

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Blocco euro 3 diesel Milano forse dal 19 marzo 2014, Pisapia: “Se lo smog non migliora, bike sharing gratis per tutti”

Pisapia si ricandida? Per ora parla di primarie e annuncia ribassi sul biglietto Atm. Scriveteci la vostra opinione

Area C Milano, smog ancora da codice rosso e il Comune aumenta la multe

Euro 3 Milano, da gennaio 2013 divieto di circolazione dentro Area C anche per i residenti; analisi inquinamento, confronti, conseguenze, info

Esenzioni Area C Milano malati cronici, la bufala del Comune, intervista di Cronacamilano

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here