Case per i rom di via Idro, il nuovo piano del Comune di Milano. I commenti

PisapiaUna situazione di degrado e di estrema insicurezza che rende difficilmente recuperabile una situazione di civile convivenza sociale, senza contare i diversi episodi cruenti e violenti che hanno determinato una situazione di oggettiva invivibilità. E’ questa, più o meno, la sintesi della delibera urgente del Consiglio di Zona 2, approvata con i voti della maggioranza di centrosinistra, (Pd, Verdi, Sinistra per Pisapia) con cui viene richiesto al Comune di Milano di provvedere ad offrire un’adeguata soluzione abitativa ai nomadi del campo di via Idro che hanno fatto richiesta di immediata uscita.

 

IL DOCUMENTO E I 6 MILIONI DI EURO PER I ROM – Un documento che esorta Palazzo Marino a ricercare una soluzione adeguata anche avvalendosi della collaborazione dello stesso Consiglio di zona 2, per individuare soluzioni che, seppur temporanee, prevedano una tempistica d’attuazione immediata e, soprattutto, contemplino percorsi di inserimento sociale in ottemperanza al “Piano Rom Sinti e Camminanti 2012-2014”, finanziato dal governo con 6 milioni di euro.

 

IL DISAPPUNTO DELL’OPPOSIZIONE – L’opposizione, dal canto suo, non nasconde il disappunto. “È scandaloso che il Comune di Milano, chiaramente incapace di gestire il campo rom di Via Idro, abbia intenzione di risolvere la situazione offrendo delle abitazioni gratuite ai nomadi in uscita”.

– A parlare è Silvia Sardone, consigliere forzista di zona 2, che prosegue: “È incredibile che il Comune voglia offrire case popolari o spazi con aria condizionata in altri campi a chi, il più delle volte, non ha alcuna intenzione di integrarsi e, in alcuni casi, non vuole rientrare in percorsi di legalità”.

 

INCENTIVI DI 8 MILA EURO A FAMIGLIA – Già a febbraio di quest’anno, del resto, proprio grazie ai fondi stanziati nel 2011 dall’allora ministro dell’Interno Maroni, sono stati circa 40 i rom che hanno accettato l’incentivo di 8 mila euro a famiglia proposto dal Comune per lasciare il campo.

– Quella di via Idro è un’area sorta nel lontano 1989, una baraccopoli attualmente popolata da centinaia di persone  appartenenti alle etnie Sinti e Harvati. Area che, nelle intenzioni di Palazzo Marino, verrà presto ristruttura.

– Il progetto della giunta arancione? Come previsto dal “Piano Rom”, creare una vero e proprio villaggio autocostruito con case, servizi e tutto il resto, abitato da poche famiglie e con il controllo sostenuto da parte della vigilanza urbana e della polizia.

 

ALTRI SGOMBERI, MA IL COPIONE NON CAMBIA – Nel frattempo continuano gli sgomberi di altri campi abusivi sorti un po’ ovunque in città. Nelle scorse settimane, per esempio, la notizia del ritorno delle ruspe in due insediamenti sorti un paio di anni fa – e più volte sgomberati – nell’area dell’ex caserma dell’Aeronautica di via Forlanini.

– Le capanne di fortuna sono state abbattute e il Comune ha fatto sapere di avere offerto ospitalità nei centri di emergenza alle famiglie con minori (circa 32 persone, tra cui sei minori, un neonato di otto giorni e una donna in gravidanza).

– Ma le macerie, a più di 20 giorni dall’intervento, giacciono ancora lì, ammonticchiate una sopra l’altra, in attesa che l’area, come più volte promesso ai residenti, venga realmente bonificata e messa in sicurezza.

 

———————-

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Rom piazza Belfanti Milano, le foto di due nomadi letteralmente infilati dentro i cassonetti di abiti della Caritas

Rom Milano metropolitana Sant’Ambrogio, nomade sputa in faccia a cittadina che sventa scippo

Emergenza rom Milano, raddoppiati in meno di un anno di Amministrazione Pisapia, Prefetto indice tavolo permanente

Sicurezza Zona 4 Milano, incontro tra cittadini e assessore Granelli, la situazione shock del quartiere

Rom viale Corsica via Mezzofanti Milano, una lettrice: “Siamo preoccupati per i nostri bambini, l’area è un viavai di nomadi che si stanno allestendo un nuovo campo abusivo”

Rom Milano, mentre gli assessori Granelli e Majorino parlano di integrazione e legalità, al Forlanini i nomadi rubano i paletti di legno del parco giochi per avere legna da ardere nei propri campi, foto

Rapina furgone con rame e piombo via Novara, il mezzo è stato ritrovato vuoto nel campo rom di via Martirano, la rapina è stata fatta da 4 nomadi

Anziana rapinata della catenina Milano via Balzac, 80enne atterrata da un rom, un lettore: “Da milanese mi chiedo: Pisapia dove sei?”

S.P.