Maltrattamenti in famiglia via Zuccaro Milano, filippino picchiava a sangue la moglie

ViolenzaQuando sono entrati nel loro appartamento, all’1.30 di notte, lui era seduto sul divano, tutto intento a guardarsi tranquillamente la televisione. Lei, i capelli scompigliati e il naso tumefatto, con ancora i vestiti macchiati di sangue, è corsa loro incontro, facendoli accomodare. E’ stata questa la scena quasi surreale che i poliziotti, nella notte tra lunedì 7 e martedì 8 aprile 2014, si sono trovati davanti dopo essere intervenuti per sedare una zuffa tra marito e moglie in via Zuccaro, a Milano.

 

ARRIVANO IN ITALIA ED ESPLODE LA GELOSIA – La coppia, composta da due filippini  – 33 anni lei e 35 lui – non era nuova, negli ultimi tempi, a questo tipo di episodi.

– Secondo quanto raccontato dalla stessa donna, suo marito, da quando tempo fa si sono trasferiti dalle Filippine in Italia, avrebbe preso a malmenarla con sempre più frequenza. Il motivo? La gelosia, a quanto pare, esplosa in maniera del tutto irrazionale solo una volta giunti nel nostro Paese.

– Già, perché finché i due avevano abitato nella terra natìa, il loro rapporto non aveva mai palesato motivi di tensione particolari. L’uomo si era addirittura contraddistinto per un comportamento  gentile e premuroso, che mai avrebbe lasciato presagire un cambiamento tanto repentino.

 

LA CONFESSIONE DELL’UOMO E IL RACCONTO DEI FIGLI – Una versione dei fatti che, nel corso di ulteriori interrogatori, ha confermato anche lo stesso partner della vittima, arrivando pure a confessare una relazione clandestina con un’altra donna.

– A complicare la sua situazione, poi,  si è aggiunta anche la testimonianza dei tre figli della coppia (6, 9 e 11 anni), tutti presenti, anche se in un’altra stanza, al momento dell’aggressione.

– La più grande di loro, infatti, avrebbe evidenziato che quello sarebbe stato solo l’ultimo di una lunga serie di violenze a cui la mamma, negli ultimi mesi, sarebbe stata sottoposta per mano del papà.

 

L’ARRESTO – Il 35enne è stato subito arrestato per maltrattamenti in famiglia. Mentre per la moglie, ferita anche al collo e alle braccia, si sono rese necessarie le cure mediche presso il Policlinico. La prognosi è di 7 giorni.

 

———————-

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro. 

 

Leggi anche:

Violenze domestiche, cronaca, legislazione, indirizzi per avere aiuto di primo soccorso e dopo l’emergenza

Donna maltrattata da compagno via Padova Milano, “E’ mia, la picchio quando voglio”

Maltrattamenti in famiglia Milano, cerca di buttare compagna dal balcone, poi apre i rubinetti del gas e scappa

Maltrattamenti sulle donne, marocchino sequestra e violenta ex compagna per 7 ore

S.P.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here