Dati criminalità 2013 Milano, analisi e numeri delle diverse tipologie di reato

Luigi-Savina-questore di MilanoNon hanno ancora ricevuto la certificazione definitiva, ma i dati diffusi nel weekend dalla Questura di Milano e relativi ai crimini compiuti nel 2013 nella nostra città offrono, tuttavia, un quadro esausistivo sulle tipologie di reato più diffuse. All’appello non manca davvero nulla: omicidi, furti, rapine, estorsioni e frodi che, in tutte le loro declinazioni, sono stati messi a segno nell’arco dello scorso anno all’ombra della Madonnina.

 

DOPO I RECORD DEL 2012, SI LIVELLANO I GRANDI REATI, MA CRESCE ANCORA LA MICROCRIMINALITA’ – Tra i numeri presentati venerdì direttamente dal questore Luigi Savina (nella foto, ndr), a spiccare è soprattutto il dato relativo a quelli che gli addetti ai lavori chiamano “grandi reati”: quello degli omicidi. Rispetto al 2012, infatti, sono passati da 32 a 25, in calo quindi del 21,88%.

– Per contro, nello stesso arco di tempo, la microcriminalità l’ha fatta da padrona incontrastata, facendo registrare, a tratti, anche consistenti rialzi in termini percentuali.

– In questo senso, quello più marcato, neanche a dirlo, se lo sono aggiudicato le rapine, cresciute del 4,73%. Meno netto, invece, lo 0,37% con cui i furti sono aumentati nel 2013.

 

FURTI –  Riguardo questi ultimi, a distinguersi sono stati soprattutto quelli perpetrati in abitazione, attestatisi a 24.448, segnando quindi un aumento dell’8,31% rispetto ai precedenti 22.572 casi.

– Non sono stati da meno neanche i furti commessi negli esercizi commerciali, presi d’assalto 12.880 volte contro le 12.232 di dodici mesi prima (+5,30%). Buon piazzamento, si fa per dire, anche per i furti con destrezza (+4,08%) e quelli con strappo (+4,22%).

– Possono tirare un sospiro di sollievo, invece i possessori di motocicli e autovetture che hanno visto calare il furto dei loro mezzi di locomozione rispettivamente del 21,23% e 2,21%.

 

RAPINE – Sul fronte rapine, destano preoccupazione quelle in abitazione, in netto aumento (+28,04%), così come quelle in banca (+10,45%).

– Ma a far strabuzzare gli occhi sono soprattutto i numeri relativi agli uffici postali, quasi raddoppiati rispetto a quelli dell’anno precedente.  Se nel 2012, infatti, i colpi sono stati “appena” 24, questo numero è lievitato addirittura a 44 solamente 365 giorni dopo. Un dato che in termini percentuali si traduce in un 83,33% che non lascia spazio ad interpretazioni.

 

TRUFFE ED ESTORSIONI – Su valori preoccupanti anche le cifre legate alle estorsioni (+13,16%) e alle truffe informatiche (+14,04%).

– Qualche buona notizia, invece, arriva dal fronte delle lesioni dolose, in flessione del 4,65% (passate da 4.800 a 4.577) e su quello delle violenze sessuali, in calo del 7,22% (da 526 a 488).

 

LE PAROLE DEL QUESTORE LUIGI SAVINA – “Il questore vuole dire alla città che la polizia, anche in un momento difficile, c’è sempre e ogni cittadino può trovare ascolto nei poliziotti”. Queste le parole del questore Luigi Savina, a cappello della presentazione dei dati dell’attività della questura.

– “Quello appena trascorso è stato un anno di grande impegno e grande lavoro (…). – ha sottolineato ancora il questore -. È stato un anno difficile sotto la spending review, ma gli agenti delle volanti, della polfer, della polizia stradale hanno fatto sicurezza con impegno, sacrificio personale e abnegazione, per non citare le numerose operazioni della squadra mobile e della Digos”.

 

—–

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Tentata rapina piazza Duca d’Aosta Milano, 18enne accoltellato per il cellulare. Analisi questione sicurezza Stazione Centrale

Furti in appartamento zona Fiera e Missori, Milano primatista nazionale nel 2012 per il numero di furti in abitazione

Anziana truffata via Vittuone, a Milano quanto sono aumentati i furti con destrezza e in abitazione?

Furto appartamento via Melchiorre Gioia e viale Romagna Milano: tra maggio e luglio registrati a Milano 1240 furti in abitazione

Rapina gioielleria largo Severo Settimo Milano zona corso Vercelli, legati e minacciati con pistola alle 4 del pomeriggio

Rapina banca via Arese Milano, aumentati del 17% i colpi nelle filiali meneghine

 

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here