Marito picchia e minaccia di morte la moglie Milano, aggressione davanti alla figlia di 4 anni

ArrestoE’ stato ancora una volta l’eccesso d’alcol a far da detonatore a una situazione familiare già di per sé esplosiva, contraddistinta da botte, maltrattamenti e perfino minacce di morte. Questa volta, a finire in manette per maltrattamenti e violenze in famiglia è stato un romeno di 32 anni, accusato di aver picchiato la moglie ucraina 27enne davanti alla figlioletta di soli 4 anni.

 

UBRIACO E MOLESTO – L’episodio ha avuto luogo sabato, poco prima dell’ora di cena, in un appartamento in zona piazza San Giuseppe, quartiere Bicocca.

– Secondo quanto ricostruito, erano circa le 19.30 quando una telefonata è giunta ai Carabinieri della Radiomobile di Milano. A chiamare è stata la stessa vittima, una giovane barista in evidente stato di agitazione che richiedeva l’intervento urgente dei militari. Il motivo l’ennesima aggressione subita dal marito che, tornato a casa ubriaco, si era avventato contro di lei picchiandola e minacciandola ucciderla.

 

L’ARRIVO DEI CARABINIERI – All’arrivo dei Carabinieri presso l’abitazione l’uomo, ancora in preda ai fumi dell’alcol, è stato dapprima bloccato e poi tratto in arresto. Tradotto presso le camere di sicurezza della caserma di via Montebello,  il 32enne è ora in attesa del processo per direttissima.

– Dagli ulteriori racconti della vittima è emerso che il violento episodio sarebbe solo l’ultimo di una lunga serie. Tutti, tra l’altro, regolarmente denunciati alle forze dell’ordine.

– A carico del romeno, nullafacente e pregiudicato, sono risultati anche alcuni precedenti contro il patrimonio.

– La 27enne ha deciso di non ricorrere alle cure mediche del caso.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Violenze domestiche, cronaca, legislazione, indirizzi per avere aiuto di primo soccorso e dopo l’emergenza

Maltrattamenti in famiglia via Zuccaro Milano, filippino picchiava a sangue la moglie

Pentola di acqua bollente contro la compagna a Carugate, i maltrattamenti duravano da mesi

Maltrattamenti in famiglia Milano, cerca di buttare compagna dal balcone, poi apre i rubinetti del gas e scappa

Maltrattamenti sulle donne, marocchino sequestra e violenta ex compagna per 7 ore

S.P.