Furto bar Pieve Emanuele, ladri rubano videopoker e si difendono con una sassaiola

Slot machinePieve Emanuele, tre e trenta del mattino. Il silenzio della notte viene rotto da forti rumori provenienti dalla strada. Una banda di ladri viene sorpresa da alcuni residenti, proprio mentre sta uscendo dal bar sotto casa con una macchina videopoker appena rubata. Qualcuno urla, altri intimano ai malviventi di fermarsi. A quel punto, inizia la sassaiola. Colti in castagna,  i banditi partono con una gragnuola di pietre proprio contro le persone appena scese in strada, garantendosi la fuga.

 

QUEI RUMORI PROVENIENTI DALLA STRADA – E’ questa l’insolita sequenza di cui sono stati sfortunati protagonisti, sabato notte, alcuni residenti dello stabile in via Pini che, dopo essere stati svegliati dai rumori provenienti dal bar sotto casa, hanno provato personalmente a fermare i criminali.

– Secondo quanto ricostruito, la banda – composta da almeno due o tre persone – è giunta sul posto con un furgone parcheggiato poi poco distante. Dopo aver scavalcato il cancello, i banditi sono entrati nell’esercizio dalla porta sul retro. Pochi minuti di lavoro e, dopo aver forzato la saracinesca, sono subito usciti dalla porta principale con due macchinette videopoker, riuscendo a caricarne subito una sul mezzo.

 

LA SASSAIOLA CONTRO I RESIDENTI – A quel punto, però, alcuni residenti erano già scesi in strada per cercare di capire cosa stesse succedendo. Qualcuno ha anche avvisato i Carabinieri, arrivati tuttavia quando ormai, però, era troppo tardi.

– I ladri, infatti, avvistati gli “intrusi”, hanno cominciato una fitta sassaiola verso i nuovi arrivati che ha permesso loro di risalire a bordo dell’automezzo. Poi, sono ripartiti a razzo facendo perdere definitivamente le loro tracce.

– Nella fretta uno dei videopoker è rimasto in strada. Il bottino sarebbe ancora da quantificare ma le prime indiscrezioni parlano di circa 2 mila euro più gli ingenti danni causati al locale.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Rapina bar tabacchi Milano via Denti, pistola contro tabaccaio in pieno pomeriggio

Bar tabacchi rapinato via Cardinale Mezzofanti Milano, bottino da 15 mila euro

Furto bar tabacchi viale Espinasse Milano, rubate sigarette per 50mila euro con la tecnica del buco

Tentata rapina con scasso bar tabacchi via Otranto Novate Milanese, coppia di ladri italiani

S.P.

2 COMMENTI

  1. Non usciremo più da questa palude di criminalità, se non si inaspriscono di molto le
    pene. Tutti devono sapere che l’Italia non sarà più il Paese di avanzata pedagogia, di indulgente sociologia e di evangelica generosità, ma una nazione seria e determinata nel proteggere i cittadini onesti e le loro proprietà con pene severissime e senza sconti.

  2. i carabinieri a Pieve E. sono a 200 mt ma arrivano sempre in ritardo..mi domando cosa servono? e meno male che si dice che devi avere fiducia delle istituzioni e ti devi affidare alle forze di polizia ma quando hai bisogno hai voglia di aspettare…non a caso leggendo l alrticolo i ladri sono fuggiti

Comments are closed.