Piazza Castello Milano, è diventata l’Oktoberfest? Le foto e i commenti di cittadini e residenti

Baracchini Piazza Castello-10Di seguito nuove fotografie su una delle zone più prestigiose Milano: piazza Castello. Dopo la pedonalizzazione iniziata il 22 aprile scorso, ai piedi del Castello Sforzesco si sono succeduti diversi eventi; nulla di strano, del resto, poiché bancarelle, feste sportive, maratone e quant’altro si sono sempre svolte nella medesima area, ma durante i weekend. Tradotto: senza creare danni a residenti, lavoratori, pazienti di studi medici e professionali, fornitori e corrieri. Inoltre, proprio perché eventi legati a weekend o a feste tradizionali (una su tutti, gli ‘Oh Bej! Oh Bej!’), la quantità di cittadini sopraggiunti è sempre stata elevatissima. Ora, invece, tutto sembra essersi rovesciato.

 

DA PIAZZA SAN MARCO, ALL’INDIA GATE DI NEW DELHI. E MILANO COSA FA?  – Piazza San Marco (Venezia), piazza dei Miracoli (Pisa), piazza San Carlo (Torino), piazza Grande (Modena), piazza della Signoria (Firenze), piazza Rossa (Mosca), la Grande Place (Bruxelles),  Piccadilly Circus (Londra), Place del la Concorde (Parigi), piazza del Palazzo (San Pietroburgo), plaça de Catalunya (Barcellona), plaza Major (Salamanca), praça do Imperio (Lisbona), Millennium Park (Chicago), India Gate (Nuova Delhi), piazza Taksim (Istanbul)… e tante altre ancora.

– E piazza Castello a Milano? Come viene preservato e potenziato il valore del Castello che, nel XV secolo, divenne dimora di Francesco Sforza e, sopravvivendo a vicissitudini di ogni tipo (non dimentichiamo i bombardamenti della seconda guerra mondiale), ancora oggi è simbolo di Milano in tutto il mondo?

 

UNA FOTO. O MEGLIO, TANTE FOTO. CHE VALGONO PIU’ DI MILLE PAROLE – La risposta viene fornita dalle foto che, in questi giorni, tanti cittadini stanno continuando a inviare alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it), esprimendo il proprio dissenso verso quanto compiuto dalla giunta Pisapia.

– “E’ da non credere, una piazza storica ridotta ad un mercato pieno di cestini per i rifiuti e bagni chimici,” osservano alcuni cittadini. “Neanche a Monaco di Baviera fanno l’Oktoberfest in Marienplatz, cosa c’entrava fare una cosa del genere qui?”

– “Oltre a tutti i disagi per la nuova viabilità istituita dal Comune – sottolineano alcuni residenti – , ora c’è anche una puzza di cibo dalla mattina alla sera. Ora, le sagre sono belle, ma non sotto il Castello Sforzesco!”

– “Senza contare – sottolinea un lettore – che a parte il momento della pausa-pranzo, quando un po’ di gente arriva principalmente dagli uffici di zona, per il resto del giorno non c’è quasi nessuno. Quindi che senso ha scempiare così una piazza di questo valore? Non è certo per i cittadini – aggiunge –, quanto piuttosto per la tassa di occupazione del suolo pubblico che queste bancarelle sborsano al Comune, al di là di ogni attrattiva estetica o pseudoculturale”.

 

INTATO, PROSEGUE LA PROTESTA DEL “COMITATO CASTELLO”. TUTTI POSSONO FIRMARE – I residenti, intanto, continuano la loro battaglia contro la pedonalizzazione dell’area, provvedimento tra l’altro completamente inutile in quanto “avrebbe avuto un senso valorizzare il parco alle spalle della piazza – spiegano i portavoce del Comitato stesso –, dove i cittadini e, soprattutto, i bambini, sarebbero stati a contatto con la natura, e non col cemento, come nel caso dell’asfalto di piazza Castello che, più si alzerà la temperatura, più diventerà cocente. Poi hai voglia a giocare al lego sotto 30 gradi. Non era meglio utilizzare il parco?”

– I residenti proseguono spiegando che “i disagi portati dalla nuova viabilità sono incalcolabili: i fornitori non possono neanche più entrare a portare il latte o la merce negli uffici, e i pazienti (soprattutto invalidi) non possono più essere accompagnati in auto per raggiungere gli studi medici. In più, sono stati eliminati oltre 100 posti auto: ma ci hanno pensato, prima di mettere le mani nella vita delle persone? Hanno anche messo il divieto di sosta e fermata in Foro Buonaparte, e chi si ferma un attimo a scaricare la spesa prende la multa, perché ci sono vigili a ogni passo!” ”

– Per tutti gli interessati, è possibile firmare contro il provvedimento recandosi alla portineria di Foro Buonaparte 76 (dopo il Decathlon di piazza Cairoli). Per ulteriori info, è disponibile la mail comitatocastello.mi@gmail.com.

 

CONTINUATE A MANDARCI OPINIONI, FOTOGRAFIE E FILMATI – Mentre, dalla pagina Facebook del Sindaco Pisapia, le foto dell’aumento del traffico provocato in Foro Buonaparte continuano a sparire, come anche i commenti di disapprovazione dell’Expo Gate (costato oltre 4 milioni di euro) e del provvedimento riguardante piazza Castello in generale, invitiamo tutti i lettori ad esprimere la propria opinione sulla questione, scrivendoci, inviando foto e filmati alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it).

– In attesa di eventuali risposte da parte del Comune, continueremo a dar voce a tutti i cittadini.

 

AGGIORNAMENTO del 15 maggio 2014: Per la fotogallery dell’inaugurazione ufficiale del “Mercato universale in piazza Castello”, l’intervista al Sindaco Pisapia e altre foto inviate dai lettori, CLICCA QUI

 

—–

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Inaugurazione Expo Gate Milano, assente Pisapia, poca gente, contestazioni

Degrado piazza Castello Milano, la foto di un lettore: “Ecco come è stata ridotta una splendida piazza”

Protesta pedonalizzazione piazza Castello Milano, sabato 10 maggio 2014 la contestazione dei residenti. Ecco perché

Nuova viabilità piazza Castello Milano, il no di residenti, negozianti e lavoratori

Di Redazione

1 COMMENTO

  1. Ecco! ora ho capito, rendono tutto pedonale per farci le sagre e feste dell’unità..
    Speriamo non facciano questi bivacchi a cielo aperto durante la Expo..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here