Danni occupazione teatro Lirico Milano, 20mila euro di danneggiamenti causati da antagonisti

antagonistiAmmonta a 20mila euro il conteggio dei danni inflitti al teatro Lirico durante l’occupazione svoltasi il 12 e 13 maggio 2014. La stima, è stata eseguita dai tecnici del Comune di Milano. Sarà lo stesso Palazzo Marino a sostenere tale spesa, utilizzando, puntualmente, i soldi dei cittadini.

 

2 GIORNI DI OCCUPAZIONE E 20MILA EURO DI DANNI CHE PAGHERANNO I CITTADINI – La cifra sarebbe stata 5 volte maggiore, se non fossero già previsti i lavori di restauro della struttura, ha precisato il Comune di Milano, riguardo alla protesta dei gruppi antagonisti che, il 12 e 13 maggio scorso, hanno occupato il Teatro Lirico.

– “Mi spiace che, pur avendo condiviso il motivo della protesta – ha aggiunto Palazzo Marino – la stupidità di questi soggetti abbia prodotto un danno alla città. Si protesta nel rispetto della legge se si vuole avere ragione, in questo modo invece si ha torto. I cittadini sappiano che a causa di questa iniziativa dovranno sborsare 20 mila euro per il Lirico, luogo simbolo di Milano che questa Amministrazione vuole restituire alla città e per il quale ha già presentato il progetto di restauro con un forte impegno economico adeguato al valore di quello spazio”.

 

I DANNI RILEVATI – In base a quanto emerso dal sopralluogo effettuato dai tecnici, i danni sono stati registrati a:

spazi esterni: facciate, spazi interni e agli impianti di cantiere. In particolare, all’esterno sono stati realizzati graffiti e incollati manifesti sulle facciate di via Larga e via Rastrelli.

spazi interni: sono stati realizzati graffiti sui rivestimenti lapidei del foyer e della biglietteria, sulla balconata del primo ordine dei palchi e su diverse superfici del teatro. Inoltre, sono stati incollati manifesti al piano terra e sulla balconata del primo ordine di palchi.

impianti: sono stati rimossi i quadretti di sezionamento dell’energia elettrica e i cavi di alimentazione. Una parte degli estintori è stata portata via, un’altra è stata scaricata. Ci sono stati altri danneggiamenti come la manomissione delle porte di ingresso di via Larga e di via Rastrelli, la distruzione di due cassette di pronto soccorso e la rimozione di tendaggi e tessuti dal retropalco.

sporcizia: infine, al piano terra, i tecnici hanno anche rinvenuto, alla fine dell’occupazione, detriti, manifesti e cibo.

 

—–

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Corteo Dax Milano centri sociali, 400mila euro di danni. E Pisapia cosa dice?

Danni manifestazione centri sociali Milano, 20mila euro il bilancio

Arresto antagonisti pestaggio ex Cuem Milano Università Statale, avevano ridotto in fin di vita uno studente

Foto manifestazione studenti Milano, lancio uova, sassi, petardi, scritte spray e cestini incendiati

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here