Pediatra arrestato per molestie Milano, la presunta vittima avrebbe 12 anni

PoliziaL’epilogo risale allo scorso giovedì, ma la notizia è stata resa nota solo nelle ultime ore. Ed è di quelle che fanno davvero male, non solo ai diretti interessati, che probabilmente ne porteranno i segni per tutta la vita, ma anche a chi legge o ne scrive. Perché colpisce nel profondo, insinuando il dubbio che, in materia di pedofilia, nonostante le campagne e l’inasprimento delle leggi, forse bisognerebbe fare di più. A finire in manette, questa volta è un medico pediatra milanese di 54 anni. L’accusa nei suoi confronti è molto pesante: violenza sessuale, detenzione di materiale pedopornografico e atti persecutori. Il tutto nei confronti di un suo paziente di soli 12 anni.

 

I SOSPETTI DEI GENITORI – Secondo quanto ricostruito, il professionista riceveva i propri pazienti nel suo studio, in una clinica privata. Struttura risultata, tra l’altro, all’oscuro di tutta questa triste vicenda.

– L’incontro tra il medico e il 12enne era avvenuto qualche anno fa, nel 2010, quando, su consiglio di alcuni conoscenti, i genitori si erano rivolti a lui per tentare di risolvere alcuni problemi scolastici e di apprendimento del figlio.

– Negli scorsi mesi, tuttavia, il comportamento del giovane, agli occhi del padre e della madre si è fatto via via più “insolito”, destando nella coppia non pochi sospetti sulla bontà di quelle sedute.

– Ma è bastato trovare alcuni messaggi compromettenti del medico nel cellulare del ragazzo per indurre i genitori a sporgere denuncia alle autorità e far scattare così le indagini del caso.

 

IL VIA ALLE INDAGINI – Ad incastrare il medico è stata la stessa vittima nel corso di audizioni protette. Una testimonianza quella del ragazzo avvalorata, tra l’altro, anche da alcune intercettazioni telefoniche.

– I fatti che si sono palesati agli occhi degli inquirenti, purtroppo, non hanno lasciato dubbi. Proprio nel corso di diverse visite,  il 12enne sarebbe stato più volte molestato e fotografato dal pediatra. Il quale, per tenere in scacco la sua piccola vittima, non ha esitato poi a perseguitarla a suon di sms e ripetute telefonate intimidatorie.

 

PRECEDENTI SPECIFI – Come se non bastasse, dai controlli effettuati dagli investigatori a carico del medico, sono anche emersi importanti precedenti specifici risalenti al 2006.

– In quell’occasione, infatti, il medico era già stato condannato a 8 mesi di carcere per detenzione di materiale pedopornografico.

 

L’ARRESTO E IL MATERIALE COMPROMETTENTE NEL SUO APPARTAMENTO – Lo scorso giovedì, gli agenti della Squadra Mobile, in collaborazione con i colleghi del commissariato Lorenteggio, hanno il medico.

– Durante la perquisizione del suo appartamento sono state rinvenute una decina di fotografie stampate e numerosi file a sfondo pedopornografico nel suo pc.

– A questo punto, solo il prosieguo delle indagini potrà far luce su eventuali ulteriori tentativi di molestie compiuti dall’uomo.

 

AGGIORNAMENTO del 27 maggio 2014:  Non sarebbe ancora stata appurata l’appartenenza dell’indagato all’Ordine dei Medici di Milano.

– In merito, ferma la posizione del presidente Roberto Carlo Rossi, che già ieri avrebbe scritto alla Procura al fine di ottenere tutte le delucidazioni del caso.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Arresto pedofilo online Cinisello Balsamo, i numeri della pedofilia di Polizia Postale e Telefono azzurro

“Vita da social, come difendersi dai pericoli della Rete”. Cerimonia conclusiva e bilancio iniziativa della Polizia di Stato

Cyberbullismo: numeri, diffusione, normativa, eventi premiati dalle istituzioni

S.P.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here