Accessori Mondiali 2014 contraffatti Milano, 10 milioni di pezzi sequestrati da Gdf

GDFL’operazione è stata svolta dai militari dal Comando Provinciale di Milano della Guardia di Finanza, in servizio anticontraffazione per i campionati mondiali di calcio.

 

I CONTROLLI A LISSONE – In tale ambito hanno agito i finanzieri del Gruppo di Monza.

– Secondo quanto emerso, i militari, dopo alcuni giorni di attività informativa, hanno eseguito un controllo in un punto vendita di Lissone (MB) gestito da cittadini di origine cinese.

– L’operazione è stata inoltre possibile grazie ad un network di collegamenti realizzato nell’ambito di un mirato piano d’azione promosso a livello nazionale dalla Guardia di Finanza, per contrastare in maniera più efficace la commercializzazione di prodotti falsi in occasione dei Mondiali in atto.

 

I PRODOTTI SEQUESTRATI –  I militari, infatti, hanno trovato articoli sportivi dei Mondiali 2014.

– Si tratta di articoli “made in China”, non conformi alla disciplina sulla sicurezza dei prodotti. Tra questi anche palloni utilizzati nella competizione sportiva in corso, i colorati “Brazuca” e cuffiette auricolari, con il marchio “Fifa world Cup”.

– Immediati i riscontri sulla genuinità dei prodotti, attraverso l’attivazione di periti, messi a disposizione dai brand sportivi, leader sul mercato dell’equipaggiamento delle Nazionali di calcio.

– In breve tempo, le foto scattate dai militari ed inviate ai consulenti hanno rivelato una riproduzione non autorizza della grafica riportata sui palloni, indice della contraffazione del prodotto.

 

DUE PUNTI VENDITA E UN MAGAZZINO NON DICHIARATO, A MILANO – I finanzieri hanno dunque sequestrato gli articoli e, nonostante l’assenza di documentazione contabile, sono comunque risaliti al fornitore della merce: due punti vendita ed un magazzino non dichiarato a Milano, in zona “Chinatown”.

– Qui i militari della Guardia di Finanza oltre a rinvenire altri palloni hanno scoperto anche cuffiette con i simboli della Fifa contraffatti.

– Ma non solo, all’interno dei locali erano esposti giocattoli, casalinghi, ferramenta, prodotti cosmetici e per la cura della persona, sprovvisti della etichettatura prevista dalle norme che tutelano l’incolumità e la salute dei consumatori.

 

ARTICOLI FUORI LEGGE – I controlli dei Finanzieri hanno evidenziato, in particolare: l’assenza di etichette con l’indicazione della provenienza e dei canali di produzione e di importazione; la mancanza di informazioni circa la composizione dei materiali contenuti nei prodotti.

– Articoli, dunque, fuorilegge, detenuta in totale violazione delle norme contenute nel “Codice del Consumo”, emanato nel 2005 in tema di sicurezza prodotti, in recepimento di una specifica direttiva europea. In assenza di tali requisiti scattano sequestri e sanzioni.

 

IL MAXI-SEQUESTRO – 10 milioni e 509 mila il totale della merce sequestrata.

 

CONSEGUENZE LEGALI – Due persone di origine cinese sono state segnalate alla Camera di Commercio di Milano che, oltre ad applicare le sanzioni per il Codice del Consumo, decreterà la confisca della merce che non verrà regolarizzata o certificata e la sua distruzione, a spese del trasgressore.

– Due anche le denunce – sempre per cittadini cinesi – alla Procura della Repubblica di Milano e di Monza, che dovranno rispondere dei reati di contraffazione e ricettazione.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Sequestro prodotti contraffatti Corsico, 1,7 milioni di prodotti cinesi scoperti da Carabinieri e Gdf

Sequestro Guardia di Finanza di Milano, scoperti un milione di prodotti contraffatti

Maxisequestro Guardia Finanza capi contraffatti Sesto San Giovanni, scoperti 80mila capi e accessori taroccati

Sequestro cinture Romeo Gigli, 80 mila modelli requisiti da Gdf

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here