Minorenni rapinati da baby gang viale Lazio Milano, vittime avvicinate con la scusa di una sigaretta

AggressioneNotte da Arancia Meccanica, quella di sabato 28 giugno 2014, per tre giovani delinquenti – due minorenni di 16 e 17 anni e una ragazza di 21 – di origini italiane. Non contenti di aver malmenato e derubato quattro ragazzini di 16 anni, riservano lo stesso trattamento anche al genitore di uno di loro, accorso sul luogo del misfatto dopo la chiamata del figlio. Ma gli va male. Intercettati da una volante della Polizia, finiscono tutti e tre in manette con l’accusa di rapina in concorso.

 

AVVICINATI CON LA SCUSA DI UNA SIGARETTA – La vicenda ha avuto luogo attorno alle 2, tra sabato e domenica, nei giardini tra viale Monte Nero e viale Lazio, in una zona molto frequentata da giovani e giovanissimi, soprattutto nel fine settimana, per via dei molti bar e locali presenti.

– Le quattro vittime si trovavano ai bordi del parco quando sono state avvicinate dal terzetto con la classica scusa di una sigaretta. Presto, però, dalle sigarette si è passati alla richiesta di soldi.  E così, quando i 16enni hanno provato ad opporre resistenza, i rapinatori hanno cominciato a spintonarli ed aggredirli.

– Impossessatasi di un orologio e una catenina, la piccola gang si è poi allontanata verso Porta Romana.

 

L’INTERVENTO DI UNO DEI GENITORI – Uno dei rapinati ha pensato di telefonare ai genitori per metterli al corrente dell’accaduto.

– Quando il padre 53enne è accorso in suo aiuto, i tre giovani criminali, nel frattempo, erano ritornati sui propri passi nei pressi di viale Lazio. L’uomo, allora, ha provato con le buone a farsi restituire il bottino ma, per tutta risposta, è stato a sua volta malmenato e derubato dello zainetto che teneva con sé in auto.

– Non essendo rimasto più nulla da fare, il genitore ha subito chiamato la Polizia per denunciare quanto avvenuto.

 

IL PRONTO INTERVENTO DELLA POLIZIA – E la risposta delle forze degli agenti  del Commissariato milanese Scalo Romana è stata quantomai perentoria ed efficace. I tre delinquenti, infatti, sono stati individuati a qualche centinaio di metri di distanza, tra corso Lodi e piazza Medaglie d’Oro.

– La 21enne, una volta avvistate le divise, ha anche provato a disfarsi della refurtiva, ma sia lo zaino che la catenina sono stati restituiti ai legittimi proprietari. A mancare all’appello solo l’orologio, gettato probabilmente per strada durante la fuga.

 

BECCARIA PER I MINORENNI E SAN VITTORE PER LA 21ENNE – Mentre per i due minorenni si sono spalancate le porte del carcere minorile Beccaria, la 21enne invece, risultata con medesimi precedenti per rapina, è stata reclusa presso il carcere di San Vittore.

– Le giovani vittime se la sono cavata con un bello spavento e alcuni lividi. Qualche ferita in più, invece, per il 53enne, che però ha rifiutato le cure in ospedale.

 

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Ragazza rapinata Navigli Milano da baby gang femminile, pestaggio con 8 giorni di prognosi per rubare borsa Gucci e occhiali Chanel

Ragazzino rapinato Milano metropolitana Gioia da baby gang, aggressori trai i 16 e 20 anni

Arresto baby gang metropolitana Milano, 20 minorenni rapinavano vittime e postavano video su internet per acquistare rispetto nelle bande

Arresto baby gang piazza Duomo, saltano scuola per rapinare coetanei e spendere refurtiva in bibite e panini

 

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here