Truffa dello specchietto Milano viale Monza, vittima un anziano di 77 anni

Incidente Quad-Auto-5L’estate entra nel vivo e con essa, puntualmente – come avviene da qualche anno a questa parte -, anche le truffe ai danni di anziani si fanno più copiose. Tra gli ultimi casi resi noti uno riguarda un cittadino 77enne di origini italiane alleggerito, nella giornata di ieri, mercoledì, di ben 1.500 euro da parte di tre malviventi rimasti ignoti. La truffa è stata messa a segno con il solito e stracollaudato espediente: l’urto dello specchietto.

 

UN “DANNO” DA 2 MILA EURO – Secondo quanto ricostruito, l’anziano si trovata a bordo della propria vettura in viale Monza quando, all’improvviso, è stato urtato da un’altra auto.

– I passeggeri della vettura – due donne e un uomo – sono immediatamente scesi per verificare il presunto “danno”. Una volta definitone l’entità, il trio ha comunicato al malcapitato quello che sarebbe stato l’esborso: ben 2 mila euro. E così, spaventato per le possibili conseguenze, l’anziano, senza pensarci due volte, ha consegnato ai tre truffatori i 500 euro in contanti che aveva con sé.

– Dopodiché, per togliersi definitivamente dai pasticci, si è recato presso la sua abitazione a prendere tutti i restanti risparmi per un totale di altri 1.000 euro.

 

I SOLDI DESTINATI ALL’ACQUISTO DI DUE TELEFONINI – Una volta racimolati circa 1.500 euro, i malviventi hanno obbligato il 77enne ad acquistare con gli stessi contanti due cellulari in un negozio di telefonia di viale Monza.

– E’ stato a quel punto che i commessi dell’esercizio, alla vista del povero anziano in stato di palese agitazione e con quegli improbabili amici in sua attesa davanti alle vetrine del negozio, hanno deciso di allertare le forze dell’ordine.

 

LA FUGA COL MALLOPPO – Quando l’anziano è ritornato in strada ma senza i cellulari richiesti, i truffatori, insospettisi che qualcosa non fosse andato per il verso giusto, si sono nuovamente fatti consegnare il denaro. Poi, sono scappati a tutta velocità lungo il viale Monza

– Poco più tardi, all’arrivo degli agenti, purtroppo, di loro non vi era più traccia. La vittima, ancora scossa per l’accaduto, non è stata purtroppo in grado di fornire una descrizione accurata dei tre fuggitivi.

PARTECIPA AL SONDAGGIO:[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Anziana truffata via Vittuone, a Milano quanto sono aumentati i furti con destrezza e in abitazione?

Truffa urto dell’auto Milano via Console Marcello: “Era un nomade, ho detto che avrei chiamato la Polizia ed è scappato”

Nuova truffa per rubare cellulari corso Vittorio Emanuele Milano, una vittima: “Ha coperto il cellulare mettendomi davanti un foglio, poi l’ha sfilato via”

Anziani truffati Milano via Soperga e Alberico da Rosciate, la lista non si ferma più

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here