Inserimento disabili nel mondo del lavoro: progetto Emergo, info e contatti

solidarietàSi è svolto ieri, presso l’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia, il convegno “Emergendo 2014”,  importante momento di sensibilizzazione dedicato all’inserimento dei disabili nel mondo del lavoro. L’incontro istituzionale  – a cui ha presenziato, tra le altre personalità, anche il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Polettia – ha offerto anche lo spunto per  fare il punto degli investimenti effettuati dalla Regione Lombardia e dalla Provincia di Milano in materia di politiche di integrazione dei disabili, di formazione e di lavoro a loro dedicati. Nel suo incarico di assessore regionale all’Istruzione, formazione e lavoro, Valentina Aprea ha illustrato, a margine del convegno, i numeri del piano “Emergo” (Esperienza Metodologia E Risorse Generano Opportunità) per quanto riguarda il triennio 2010-2013 e presentato le linee guida del nuovo piano 2014-2016.

 

40 MILIONI INVESTITI e 1.200 PERSONE INSERITE NEL MONDO DEL LAVORO – Le cifre relative agli investimenti effettuati dalla Regione Lombardia, grazie al fondo regionale creato ad hoc (previsto dall’articolo 14 della Legge 68/99) per l’occupazione dei disabili, sono incoraggianti.

– A fronte di uno stanziamento di ben 40 milioni di euro, oltre 1.200 persone con disabilità sono state inserite formalmente nel mondo del lavoro (per 942 posti di lavoro, oltre a 1.017 tirocini, la maggior parte dei quali si è trasformato o si trasformerà a breve in contratto di lavoro), con il 63% dei contratti stipulati a tempo indeterminato.

– Dei fondi stanziati, solo il 5% è stato destinato alla gestione del programma. La fetta più grossa è servita a supportare gli inserimenti lavorativi dei nuovi occupati, sostenere le imprese interessate alle assunzioni e gestire la conseguente formazione. Ma non solo: si è provveduto ad adeguare, là dove necessario, i posti di lavoro per renderli accessibili ai nuovi fruitori, con tanto di tecnologie assistive. Il tutto, allo scopo di garantire le condizioni ideali per rapporti lavorativi continui e, come è auspicabile, di lunga durata.

 

L’ASSESSORE APREA: “UN BILANCIO SODDISFACENTE” – Dal punto di vista delle politiche messe in campo dalla Regione Lombardia in favore delle disabilità è un bilancio soddisfacente”, ha commentato l’assessore regionale all’Istruzione, formazione e lavoro Valentina Aprea.

– “Stiamo parlando di uno stanziamento complessivo di 112 milioni di euro – ha proseguito l’assessore -, che coprono tutto il welfare, spaziando dalle politiche più prettamente sociali, legate agli enti, all’assistenza, alle politiche attive volte all’apprendimento, al sostegno ai soggetti disabili nelle scuole, nei centri di istruzione e formazione professionale, fino poi a tutta la partita legata al lavoro”.

– “Le disabilità – ha garantito Aprea – sono al primo posto rispetto ad azioni positive di contrasto alla dispersione e all’esclusione (…). Per quanto concerne il futuro, la vera sfida “deve essere l’autonomia e l’indipendenza, anche grazie all’ausilio delle nuove tecnologie”.

 

COME SI PARTECIPA AD “EMERGO”? –  Il piano “Emergo” prevede: il miglioramento del sistema di incontro domanda-offerta di lavoro; l’inserimento lavorativo anche con attività formative; l’accompagnamento e monitoraggio.

– Per potervi partecipare, ogni datore di lavoro, pubblico o privato che sia, interessato all’inserimento lavorativo di persone  con disabilità, dovrà far riferimento alla Legge n. 68/99, inoltrando una richiesta di  finanziamento per progetti d’inserimento e formazione o ottenere gli incentivi per coniugare le  esigenze aziendali e le caratteristiche professionali del lavoratore.

– Ulteriori informazioni sono disponibili nella sezione Formazione e Lavoro della Provincia di Milano o QUI

–  Email emergo@afolnordovestmi.it

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Tempo libero e inserimento disabili Milano ‘Cascina Biblioteca’. Recapiti e tutte le info

Ricerca volontari Paolo Pini Milano per assistenza bambini con malattie croniche, info

S.P.