Lambro e Seveso esondati Milano, la capitale meneghina sprofonderà come Atlantide?

Esondazione Seveso Milano 2014-8Non dà tregua il maltempo che, durante questo freddo agosto, trova terreno più che mai fertile nelle malconce strade milanesi.

 

Dopo le ormai innumerevoli esondazioni del Seveso, con tanto di voragini spaventose apertesi nel pieno manto stradale, ora è stato il turno del Lambro a rompere gli argini.

 

Il fiume ha coinvolto alcune zone del Parco Lambro e del Parco Monluè, alla periferia est di Milano.

 

In questo caso, a differenza di quanto accaduto con il Seveso, i primi riscontri non hanno registrato particolari disagi alla circolazione o alle persone.

 

Durante la giornata, il Lambro è dunque tornato a un metro sotto il livello di preallarme e, il cavalcavia di via Varsavia, è stato contestualmente riaperto, dopo la momentanea chiusura stabilita dalle Autorità preposte a causa delle forti piogge della notte e della prima mattinata.

 

Oltre al Lambro anche il Seveso rimane monitorato poiché, ieri mattina, era straripato (ancora) in alcuni punti alla periferia nordest del capoluogo lombardo, all’altezza di via Pusiano e via Camaldoli.

 

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Danni esondazione Seveso Milano, raggiunti 25 milioni di euro. I cittadini: “Pisapia si dimetta”

Esondazione Seveso Milano, traffico rallentato in Viale Fulvio Testi e ancora danni

Nuova voragine Milano via delle Genziane – Lorenteggio, il maltempo non dà tregua

Milano Blocco Corso di Porta Romana, a causa di una voragine, foto

Esondazione Seveso, di chi è la colpa? De Corato spiega perché è successo

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here