Sparatoria Milano Galeazzi, ancora esecuzioni nelle strade meneghine

CarabinieriCi risiamo. Proiettili, a Milano, come nella scena di un film: tanti, infatti, i cittadini che ieri sera hanno schivato le pallottole mortali, a differenza di due vittime morte ammazzate in piena strada e un ferito grave. Purtroppo, è la realtà.

 

E’ successo alle 21 circa di ieri sera nel quartiere Bruzzano, presso il centro ortopedico dell’ospedale Galeazzi, in piazza Giustino Fortunato.

 

Secondo le prime ricostruzioni, l’agguato è stato condotto da malviventi che hanno avvicinato le vittime rimanendo all’interno di  un’auto.

 

Proprio dal veicolo, infatti, sono stati esplosi diversi colpi di arma da fuoco, che hanno colpito due uomini alla schiena e alla testa, uccidendoli sul colpo, e lasciando una terza vittima ferita gravemente.

 

Le vittime sono cadute sotto una vera pioggia di spari; rimasti a terra i primi due uomini, l’auto ha poi iniziato una corsa folle per raggiungere il terzo uomo, inseguendolo per via Achille Fontanelli e via Angeloni.

 

La terza vittima è stata colpita alle gambe e alla schiena ma, a differenza degli altri due, non è morta sul colpo, ed è stata trasportata in codice rosso all’ospedale Fatebenefratelli. Operato d’urgenza, per quanto molto grave, l’uomo sarebbe salvo.

 

Subito scattate le indagini, i Carabinieri sono sopraggiunti sul luogo, raccogliendo rilievi e testimonianze.

 

A pochi minuti dall’agguato, i militari hanno rintracciato l’auto che, ipotizzano gli inquirenti, sarebbe stata usata dai killer: una Bmw coupé bianca, abbandonata a ridosso di un passo carraio, a pochi metri da piazza Fortunato.

 

Le indagini si sono susseguite con ritmo frenetico e, a mezzanotte circa, i Carabinieri hanno bloccato un uomo di origine albanese: ritrovato con una pistola compatibile con l’arma del delitto, il soggetto è stato arrestato in quanto non in possesso di regolare licenza di porto d’armi. Al momento, è il principale sospettato.

 

Anche una delle vittime sarebbe albanese: un uomo di 41 anni, del quale gli investigatori stanno ancora accertando la posizione. Egiziana la seconda vittima, di 37 anni, ad albanese anche l’uomo ferito.

 

Ad ora, la strada seguita dai Carabinieri è quella di un regolamento di conti all’interno della criminalità albanese; seguiranno comunque aggiornamenti.

 

Di seguito le principali sparatorie avvenute a Milano tra la fine del 2012 e i primi 6 mesi del 2013:

– 11 Settembre 2012, Sparatoria in Via Muratori, 2 morti

 12  settembre  2012, Sparatoria  in  Via  Giacosa  con  feriti  ad opera di gruppi sudamericani

 15  ottobre  2012,  Agguato  in  strada  uomo gambizzato in Via Decorati al Valor Civile

– 9  Novembre  2012, Spari in strada alla Barona. Regolamento di conti  con  tanto  di  sparatoria  in  Via  Martinelli (giardinetti), all’angolo con Via Lodovico il Moro

– 21 novembre 2012, Sparatoria in strada in Via Mosè Bianchi, con un uomo ucciso a colpi di pistola

 26  novembre  2012,  Sparatoria  in  Via Tiziano ferito 92 enne da un proiettile vagante

 18 gennaio 2013, conflitto a fuoco in un autofficina in Via Salasco, dove un malvivente ha sparato  al  gestore  di  un  garage  e poi è morto sotto i colpi della polizia

– 9  Marzo  2013,  in Via Fleming nuova sparatoria per strada con un ferito al volto.

– 12 marzo 2013,  Sparatoria in strada, 2 feriti in via Val Cannobina – Forze Armate (zona Baggio)

– 6 giugno 2013Tentata rapina via degli Apuli Milano, scippatore in scooter spara a un piede della vittima che non molla il borsello

– 11 guigno 2013, Sparatoria via Pietro da Cortona Milano, uomo ferito al torace in pieno pomeriggio

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Di Redazione

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here