Furti in appartamento Milano, banda sudamericana svaligiava case su territorio meneghino, in Liguria e Friuli

PisapiaL’operazione è stata eseguita dai carabinieri di Milano Duomo. Raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere una ragazza di 26 anni e un ragazzo di 23, entrambi cileni, e un ragazzo cubano di 22 anni.

 

FURTI A MILANO E HINTERLAND, IN LIGURIA E IN FRIULI – In base a quanto ricostruiti, i tre, tutti irregolari e con numerosi precedenti, sono ritenuti responsabili di circa 10 furti in appartamento, compiuti tra Milano e hinterland, nonché in Liguria e in Friuli.

 

LA CATTURA, PER UN TENTATO FURTO IN VIA TOLSTOJ – Quando i malviventi sono stati raggiunti dall’ordinanza, tutti e tre si trovavano già in carcere per un tentativo di furto compiuto a Milano in via Tolstoj, risalente alla fine dello scorso agosto.

 

IL MODUS OPERANDI – In quell’episodio, la Polizia li aveva catturati e, grazie ad un incrocio di dati con i militari, gli scorsi giorni è stato emesso l’ordine di custodia cautelare relativo ad un’altra decina di furti, sempre effettuati arrivando sul posto con una Opel Corsa, armati di coltello e passeggiando nella zona prima di agire.
IL COLPO DECISIVO – Per le indagini, è stato fondamentale un colpo compiuto dai 3 sudamericani in via Appiani, a Milano, il 21 luglio scorso.

– In tale occasione, i tre erano riusciti a rubare da un appartamento ben 20mila euro in gioielli. Dopodiché, avevano minacciato con un coltello il custode del palazzo, intervenuto a dare l’allarme.

– Iniziate le indagini, i Carabinieri avevano rilevato, all’interno dell’abitazione violata, le impronte digitali di uno dei malviventi. Inoltre, i ladri erano stati anche ripresi dalle telecamere della zona, poco prima e dopo il furto.

– Successivamente, era stato il portiere dello stabile a riconoscere i tre da un album fotografico sottopostogli dai Carabinieri.

 

LE ACCUSE – Al momento, i tre giovani si trovano in carcere, e sono accusati di rapina e furto aggravato.

 

I FURTI IN ABITAZIONE A MILANO: 2.037 MESE – Secondo la Questura di Milano, nel 2013 i furti in abitazione, nella nostra città, sono saliti alla cifra record di 24.448 episodi, per un totale di 2.037 furti ogni mese.

– Tale cifra, record, presenta un aumento dell’8,31% rispetto ai casi del 2012 rilevati, sempre, su territorio meneghino.

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Furto in appartamento via Corno da Cavento Milano, i cittadini si sentono protetti? Scriveteci!

 Furti via Mecenate Milano, 4 appartamenti svaligiati in un pomeriggio: “Grazie Pisapia”

Furti in appartamento quartiere Mecenate – Forlanini Milano, ancora cittadini disperati: “Pisapia preferisce i rom ai milanesi”

Furto in appartamento via Tito Livio Milano, la vittima: “Sono uscita 20 minuti per prendere il mio fratellino a scuola e mi hanno svaligiato casa; al nostro ritorno erano ancora dentro”

Rom Forlanini via Negroli Milano, lettrice parla di viti smontate dalle porte e auto depredate ogni notte; “Con che spirito partiamo per le ferie ad agosto? Chi ce la paga la porta blindata?”

Furti dentro 85 box quartiere Forlanini – Mecenate Milano, i residenti: “Dov’è il ripristino della legalità promesso da Pisapia?”

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here