Donna strangolata Milano via Commenda, fidanzata uccisa con elastico per materassi

Ambulanza_archivio1È successo alle 16.30 circa di ieri pomeriggio, in via della Commenda. Secondo quanto confessato alla Polizia, alla base ci sarebbe una lite per gelosia, conclusasi con l’omicidio di una donna di 39 anni.

 

L’ARMA DEL DELITTO – L’arma del delitto sarebbe una corda elastica che il fidanzato della donna, un uomo di 42 anni, usava per tenere uniti due letti singoli nella sua mansarda.

 

LA RICOSTRUZIONE DELLA SERATA – Sono ancora in atto le indagini per accertare i movimenti dell’uomo durante le 5 ore successive all’omicidio.

– Le azioni del 42enne, infatti, tornano chiare attorno alle 22,00,  quando l’uomo ha chiamato un amico a Garlasco, confessando il delitto.

 

LE PAROLE AI GENITORI – A questo punto il 42enne sarebbe uscito da casa, incrociando il padre, residente al primo piano dell’edificio.

– Mentre l’amico chiamava i Carabinieri, il 42enne, in stato confusionale, avrebbe chiesto al padre di andare a controllare come stesse la fidanzata nella mansarda.

 

IL MACABRO RITROVAMENTO – Qui il macabro ritrovamento: la donna sdraiata sul letto, supina sopra le coperte, morta.

– Il padre ha dunque chiamato subito il figlio sul cellulare, cercando di convincerlo a rincasare e, per questo, chiedendo la collaborazione anche di altri parenti.

 

L’ARRESTO – Ottenuta come risposta il rifiuto del 42enne, la Polizia è riuscita comunque a raggiungerlo in piazza Sant’Ambrogio, dove si era recato in sella alla sua bicicletta.

– Bloccato dagli agenti, la prima domanda che avrebbe fatto il 42enne sarebbe stata come stesse la fidanzata.

– Dopodiché, la confessione del suo omicidio.

 

L’INTERROGATORIO – L’uomo è stato arrestato e portato in Questura, dove la confessione è proseguita davanti al pubblico ministero Giancarla Serafini, fino alle 3 di notte.

 

I PRECEDENTI – Da quanto emerso, il 42enne era stato denunciato per lesioni e minacce lo scorso 28 agosto, dopo l’inizio di una difficile relazione avvenuto i primi giorni dello stesso mese.

– Le indagini rimangono al momento aperte.

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here