Vandali su bus hinterland Milano, fermati in 96, quasi tutti minorenni

Bus_ATMAutobus pubblici scambiati per taxi o, peggio ancora, visto che non pagavano neanche il costo della corsa, per mezzi di trasporto a propria completa disposizione. E’ accaduto in alcuni Comuni tra l’hinterland milanese e Monza, dove un centinaio di ragazzini, italiani e stranieri, per mesi hanno costretto i conducenti dei bus a sottostare alla propria prepotenza.

 

VIOLENZA E DANNEGGIAMENTI – Secondo quanto riportato dalle forze dell’ordine, i giovani, divisi in differenti gang, agivano soprattutto di sera, in particolar modo sulla linea Monza-Trezzo sull’Adda, seminando il panico tra i passeggeri.

– Spesso ubriachi, una volta a bordo del mezzo davano sfogo a tutta la loro rabbia, prendendo a calci e pugni sedili, finestrini e tutto quanto capitasse loro a tiro. Dopodiché, usando il freno di emergenza e forzando l’apertura delle porte, pretendevano che l’autista si fermasse davanti alle proprie abitazioni o ai luoghi prescelti per le loro scorribande.

– Un’azione sconsiderata che, come è facile immaginare, oltre a spaventare gli ignari presenti, ha finito col provocare notevoli danni alle vetture del trasporto pubblico.

 

FERMATI IN 96, BEN 67 I MINORENNI – A porre un freno alla loro azione delinquenziale ci hanno pensato i carabinieri e le polizie locali che nel weekend, al termine di due serate di controlli nei comuni di Busnago, Cornate D’Adda, Bernareggio e Vimercate, hanno identificato e fermato ben 96 giovani,  67 dei quali, neanche a dirlo, privi di biglietto

– Ben 81 dei giovani teppisti sarebbero minorenni. Uno di loro, di origini egiziane, è stato anche trovato in possesso di 11 grammi di hashish.

– Le indagini per verificare le singole responsabilità dei giovani fermati sono tuttora corso.

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

S.P.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here