Truffe anziani Milano via Rovereto e via Zanzoterra, i consigli anti raggiro di Enel

Enel logoGli ennesimi due raggiri ai danni di anziani sono stati messi a segno, ieri (mercoledì 22 ottobre),  verso mezzogiorno, nelle vie Rovereto e Zanzoterra. A colpire, come è ormai consuetudine, due finti addetti di note aziende dei servizi che, con la banale scusa di effettuare alcuni controlli, sono riusciti a farsi accogliere nelle abitazioni delle vittime derubandole di contanti e preziosi.

 

IL “TECNICO DELL’ENEL” – Secondo quanto appreso, il primo episodio ha avuto come protagonista un’anziana 75enne, raggiunta in casa da un finto tecnico dell’Enel.

– L’uomo, con la scusa di effettuare alcuni controlli nel condominio causati da un presunto cortocircuito, è riuscito a guadagnarsi l’ingresso nell’appartamento della vittima. Dopodiché, con fare convincente, le ha chiesto di poter visionare tutti i suoi gioielli e contanti (circa 300 euro). La scusa? Quella di verificare che fossero ancora integri dopo il “pericoloso incidente”. Poi,  approfittando di un momento di distrazione della donna, si è dileguato con tutto il malloppo.

 

… E L’ “ADDETTO DELL’ACQUA POTABILE” – Stesso modus operandi anche per il secondo colpo, messo a segno, questa volta, da un sedicente operatore dell’acqua potabile.

– Col pretesto di verificarne la qualità, il “tecnico” ha chiesto alle sue vittime – 4 sorelle tra i 77 e i 93 anni – di riporre gli oggetti di valore in loro possesso all’interno del frigorifero. Un espediente curioso ma efficace, che ha permesso al truffatore, in un momento di confusione – di scappare con la refurtiva.

– Il valore del maltolto non è stato ancora quantificato, ma gli inquirenti sono tuttora al lavoro per fare luce sul truffatore.

 

I CONSIGLI ANTI RAGGIRO DI ENEL – Alla luce dei numerosi episodi di truffe che, puntualmente, si verificano non solo a Milano ma su tutto il territorio nazionale, il Gruppo Enel mette in guardia i cittadini fornendo alcune informazioni utili a prevenire i raggiri. E così, sul sito dell’azienda elettrica si legge:

– “Per essere certi che chi bussa alla vostra porta sia effettivamente un incaricato Enel ricordiamo che i consulenti o i dipendenti dell’azienda sono muniti di tesserino plastificato con foto e dati di riconoscimento”;

– “Non chiedono denaro a domicilio. Il pagamento delle bollette di energia elettrica e gas è possibile esclusivamente tramite bollettino postale, banca, carta di credito e bancomat da utilizzare presso gli sportelli automatici”;

– “Non effettuano alcun tipo di controllo sul risparmio energetico o sulla conformità dei contratti rispetto alle norme vigenti”.

– “Qualora i cittadini  volessero ulteriormente verificare l’identità degli operatori di aziende partner che operano in nome e per conto di Enel Energia, possono contattare il numero verde 800 900 860“.

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Falsi addetti Amsa Milano, come difendersi e cosa spiegare agli anziani

Anziani truffati viale Lazio Milano da finte addette Amsa Polizia, tutti i consigli anti-truffa

Anziana truffata via Ghini Milano da falsi amici del figlio, il vademecum da ricordare agli anziani

Truffe ad anziani Milano, raggirati un 88enne in via Boifava e una 79enne in via Passo Rolle

Truffa anziana viale Zara Milano, 95enne derubata in casa da finte addette del Comune

Truffe ad anziani Milano, arrestati 12 siciliani autori di decine di colpi

 

S.P.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here