Arresto capi dello spaccio Milano, agivano nelle zone Corvetto, Barona e Ripamonti

droga e contantiE’ stata sgominata una banda di spacciatori composta da 6 uomini, di origine marocchina, arrestati dagli agenti del Commissariato “Mecenate”. L’indagine era nata nel 2010 e, lo spaccio, si svolgeva tra il bosco vicino la stazione Rogoredo e Corvetto. Posti sotto sequestro 55mila euro e 7 chili di droga.

 

Spaccio di cocaina e hashish, ma anche di eroina. E’ di sei arresti (dieci le ordinanze di custodia cautelare concesse dal gip di Milano) il bilancio di un’inchiesta degli uomini del Commissariato Mecenate iniziata nel 2010. Un’attività “di controllo capillare della zona” che ha consentito di “fermare la linea di comando dello spaccio al dettaglio, nella zona sud compresa tra piazzale Corvetto e viale Giovanni da Cermenate e a ridosso della Stazione Rogoredo”, spiegano gli investigatori nel corso della conferenza stampa in Questura.

 

LA NASCITA DELL’INDAGINE – Le indagini, coordinate dal pm Maria Teresa Latella, hanno avuto inizio il 17 ottobre 2010, quando in via Volvino venne ucciso un uomo originario del Marocco.

– Per il reato venne arrestato un 33enne connazionale della vittima e, movente del gesto, fu ritenuta la contesa territoriale della piazza di spaccio.

– Gli investigatori, infatti, portarono alla luce l’attività che l’omicida avrebbe svolto tra via Ravenna e piazza Angilberto II, luoghi dai quali il malvivente impartiva direttive ai ‘cavallini’, le persone che in gergo si occupano di portare la droga ai clienti.

– Nel corso dell’indagine, inoltre, si è verificato nel 2011 un altro tentato omicidio di uno dei protagonisti dell’inchiesta, colpito con colpi di armi da fuoco, sequestrato e poi rilasciato dietro il pagamento di un riscatto di circa 16mila euro come ‘risarcimento’ per aver ‘sconfinato’ in un altro territorio di spaccio.

 

IL MERCATO DELLO SPACCIO: CORVETTO, BARONA, RIPAMONOTI – L’attività di spaccio è stata confermata dal sequestro di alcuni block-notes grazie ai quali gli investigatori hanno ricostruito il passaggio della droga e del giro di denaro “da migliaia di euro” garantito “dalle centinaia di consumatori italiani” e da una rete “impressionante di connazionali dediti alla stessa attività illecita”.

– In manette sono finiti, oltre al 41enne responsabile dell’omicidio del 2010, anche:

– un connazionale di 40 anni, considerato assieme al 41enne uno dei due ‘capi’ della zona Corvetto;

– un uomo di 43 anni e una donna di 54 anni ritenut a capo dello spaccio della zona Barona (“Una rarità trovare una donna nella linea di comando”, hanno spiegato gli uomini del Commissariato Mecenate) ;

– un uomo di 35 anni e uno di 40, che presidiavano la zona Ripamonti.

– Tutti gli indagati sono risultati essere pregiudicati e di origine marocchina.

 

ARRESTI E SEQUESTRI – L’indagine ha portato i seguenti risultati:

– 25 persone indagate,

– 16arresti in flagranza;

– 3 chili di eroina, 3 di hashish e 1 chilo di cocaina sequestrati;

– sequestrati anche oltre 55mila euro circa e un’auto usata per nascondere la droga.

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Arresto spacciatori Trezzo d’Adda, l’indagine era nata nel 2009 dopo una sparatoria tra nordafricani e albanesi

Spacciatori arrestati via Zamagna Milano, classifica dei casi di criminali da strapazzo più divertenti

Arresto famiglia di spacciatori Cinisello, sembra un film comico, ma non lo è

Arresto spacciatori via Lancetti Milano, è stato uno di loro a chiamare la Polizia

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here